tasse

Milano sulle Tasse non è una smart city

Bollettini Tari che arrivano in ritardo, anni per prendere atto dei cambiamenti di residenza o dei nuclei familiari . Addirittura la necessita di fissare appuntamenti con gli uffici per corregere i dati sbagliati. Milano in materia di tasse non è certamente una smart city. Eppure l’Assessore Tasca inonda le magre cronache di agosto con annunci […]

Continue Reading

Arriva la quattordicesima, ma andrà in tasse o risparmi, in calo la quota per i consumi

Milano 18 Giugno – Quasi sette milioni e mezzo di italiani riceveranno la quattordicesima tra la seconda metà di giugno e la prima di luglio, per un importo medio di 1.250 euro per i dipendenti e di 480 euro per i pensionati, per un totale di circa 6,8 miliardi di euro. Un’iniezione di liquidità consistente, di cui […]

Continue Reading

Dual Tax: l’impatto sui conti delle famiglie

Con l’Irpef in due aliquote più vantaggi per le famiglie con guadagni da 60-80mila euro. Clausola di salvaguardia per le fasce più basse.  Milano 5 Giugno – Proponiamo l’analisi della Dual Tax pubblicata dal Sole 24 Ire per comprendere l’impatto sui risparmi delle famiglie. “In prima fila nell’agenda fiscale del nuovo governo c’è la Dual […]

Continue Reading

Autonomi i più tartassati, versano più Irpef di dipendenti e pensionati

Pagano poco più di 4.700 euro l’anno contro i 4.000 euro dei dipendenti e i 2.900 euro dei pensionati Milano 11 Marzo – E’ il lavoro autonomo a versare più tasse al Fisco. A sfatare la convinzione che siano i lavoratori dipendenti a contribuire di più al gettito delle imposte è la Cgia. L’Associazione ha […]

Continue Reading

Flat tax, ecco quanti soldi in più si prenderebbero a seconda della fascia di reddito

Milano 4 Marzo – Nel programma di Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni c’è la flat tax, ovvero una tassa fissa al 23 per cento che consentirebbe a tutti di pagare di meno, soprattutto a quelli che guadagnano meno. Ma vediamo, a seconda delle fasce di reddito, quanto si prenderebbe in più nella busta paga. Il lavoratore dipendente – Un lavoratore che guadagna […]

Continue Reading

Verso le elezioni politiche del 4 marzo – Intervista su cinque temi d’attualità a Fabrizio De Pasquale candidato alla Camera dei Deputati per Forza Italia

1) Iniziamo con una domanda sul mondo del lavoro. Secondo l’ultimo rilievo Istat, nel mese di dicembre rispetto a quello di novembre si sono persi 66.000 posti di lavoroSecondo l’Istat tra il dicembre 2016 e lo stesso periodo del 2017 c’è stato un decremento del 10,7% del lavoro femminile, molti sono ancora gli abbandoni dopo la […]

Continue Reading

Livio Caputo: “La “flat tax” non penalizza i cittadini meno abbienti”

Milano 30 Gennaio – Non sono un economista e perciò ho chiesto la consulenza dell’Istituto Bruno Leoni, che ha redatto il primo e più articolato progetto di flat tax, poi adottato con alcune varianti dal centrodestra e riassunto in un libro di Nicola Rossi (Flat tax, Marsilio editore) appena arrivato in libreria. L’aspetto più importante della […]

Continue Reading

Grasso vuole che i poveri paghino l’università ai ricchi

Partiamo da alcuni dati di fatto: se in campagna elettorale si devono sparare proposte roboanti, tanto vale puntare in alto. Grasso, invece, decide di andare sulle minuzie. Abbattere le tasse universitarie convinto di poter giocare di rimessa. Ovviamente sbaglia. Il Diavolo si annida nei dettagli e lui riesce ad aprire con uno scivolone bellissimo. L’università […]

Continue Reading

Il Liberale dell’anno: Donald Trump

Via gli incentivi (inutili e dannosi) su politiche ambientali che l’unica cosa che abbiamo mai ottenuto sono conti in banca sostanziosi per Musk e compagni. Via le limitazioni masochiste che uccidevano l’industria Americana e giovavano solo ai suoi competitor. Un forte giro di vite sugli accordi internazionali, che servivano ai liberal Usa per lavare il […]

Continue Reading

Sala mette ancora le mani in tasca ai Milanesi: il biglietto ATM costerà 2 euro

Dal 1 Gennaio 2019 il biglietto aumenterà di un terzo, passando a due euro. Perché? Perché la qualità. Questa, in sintesi, la profonda dialettica del Sindaco. Il quale dopo approfondite riflessioni ha deciso che, come sempre a sinistra, se mancano soldi, bisogna attingere ai risparmi dei Milanesi. E, come nel paradigma del PD Renziano, dovendo […]

Continue Reading

Questa è la sinistra delle tasse e si accanisce ancora sui più poveri

Milano 27 Dicembre – Nel 2011, quando Giuliano Pisapia appena insediato a Palazzo Marino decise di portare il biglietto del tram a 1 euro e 50 centesimi con un rialzo di 50 centesimi, la sinistra aveva gettato la croce addosso ai predecessori: «Il costo era invariato da quasi 10 anni!». Adesso di anni ne sono […]

Continue Reading