Alle primarie PD non si rottama niente, neppure gli extracomunitari, ma già vince il fantasma di Renzi.

Stiamo parlando di quelle primarie che si ripetono senza idee, con i gazebo dove vota chiunque, anche i sedicenni non ancora iscritti al partito, i cinesi, i migranti, gli abitanti all’estero, e anche gli iscritti? Sì: la lezione delle primarie svolte a livello locale e non, con gli scandali, le gabole sottotraccia, gli imbrogli più […]

Leggi tutto

La vera storia del voto di scambio tra Sala, D’Alfonso e la comunità dei grossisti cinesi contro i residenti di via Paolo Sarpi

Di Claudio Bernieri  Milano 10 Febbraio – Un sabato sera di gennaio a Chinatown. I grossisti cinesi aderenti all’Unione imprenditori italo cinesi  riuniti in un bar valutano l’opportunità di candidare l’imprenditore Hu Xiao Bing al consiglio comunale di Milano, quale angelo custode  dei loro affari.. Proprio qualche giorno prima, il signor Hu e  compare Zhou […]

Leggi tutto

Operazione involtini primavera: Sala candidato sindaco (di Pechino)

di Claudio Bernieri Milano 8 Febbraio – Il candidato sindaco di Pechino, ops, di Milano, sarà il compagno Giuseppe Sala, che a Chinatown chiamano già amichevolmente Liu Sciao Beppe. Lunga attesa al teatro Elfo-Puccini, dove in una finta diretta in stile Amici, è comparso l’Ologramma, l’Alieno, il pirandelliano Che meneghino, l’ uno nessuno e centomila, ovvero  il […]

Leggi tutto

Le primarie del PD aprono il carnevale ambrosiano

Di Claudio Bernieri Massiccio intervento  a gamba tesa dei cinesi per garantitirsi in futuro, votando Sala, il famoso portale stile “Anno del Dragone” a Chinatow, ex Paolo Sarpi, costruzione poi sospesa per la ribellione dei residenti.(https://www.youtube.com/watch?v=4BFTWg3pNy8) Un voto di scambio sotto gli occhi degli stessi militanti del Pd che assistono increduli  e indignati al cammellaggio dei cinesi, […]

Leggi tutto

Come “Masha e Orso”: Balzani e Majorino nel reality delle primarie del PD. “Compagni coltelli”

Fallisce la mediazione di Sel. Il popolo arancione verso l’astensione. Video reportage di Claudio Bernieri Musiche di Luciano d’Addetta Milano 13 Gennaio – Lei,  sirenetta oratorina tutta casa e moschea, arriva al teatro Filodrammatici con chiodo renziano aperto sul collo da cigno:  illibata  bianca camicetta  da collegiale oversize  lasciata   fluttuare  sui  jeans, scarpette da ballerina […]

Leggi tutto

Sala a ripetizione da Rozza, Maran e De Cesaris

Milano 4 Gennaio – Sala che viene ammaestrato sulla città dagli assessori di Pisapia. Majorino che vuole un Assessore gay a prescindere dalle sue competenze. Balzani vuole estendere l’inutile Area C fino alle terza circonvallazione. Assessore e Vicesindaco che fanno a gara a chi vuole piu moschee. Questo il bollettino dei primi giorni di primarie […]

Leggi tutto

Il vento caro a Pisapia diventa bufera e potrebbe travolgere una sinistra divisa

Milano 5 Dicembre – “Mi piace di più quando i viaggi cominciano, non quando finiscono. E la parola addio non è tra quelle che amo. Eppure il momento è arrivato. Ho un po’ di groppo in gola, ma sono qui, oggi, a dirvi che questo pezzo di storia è finita.  Abbiamo fatto la campagna elettorale […]

Leggi tutto

Primarie, il PD cambia le regole: psicodramma a sinistra. E Pisapia, forse, ci ripensa.

Milano 24 Novembre – Se qualcuno avesse ancora dubbi sulla trasparenza e credibilità delle primarie a sinistra, ci ha pensato ieri il Pd a chiarirci le idee. Sono state introdotte una nuova serie di norme per le primarie con il solo scopo di escludere gli avversari politici interni e indebolire le correnti locali. A Milano […]

Leggi tutto

Parlando di estetica..Pisapia – Macario, fratelli gemelli?

Milano 8 Novembre – Pisapia dalla Gruber è Macario. Con la boccuccia a uovo, gli occhi sgranati di meraviglia che poi si adombrano quando la domanda è quasi insidiosa e diventano ritrosi e timidi se deve parlare di sé e acquistano una sfacciata consapevolezza se deve fare dichiarazioni ufficiali. Una mimica che ricorda il compianto Macario […]

Leggi tutto

Comunali, la sindrome della coda colpisce anche la politica milanese

Milano 28 Ottobre – Quando si perde ogni metro di giudizio, quando la confusione regna in ogni angolo dei laboratori dell’opinione, non resta che affidarsi a un metodo sicuro, magari non infallibile, ma rassicurante: affidare il proprio consenso alla direzione seguita e acclamata dalla maggioranza. Così succede ad Expo, quando la vista delle code ha […]

Leggi tutto