Filippo Penati, ex presidente della Provincia di Milano, è morto a 66 anni.

Nella notte alla Multimedica di Sesto San Giovanni è morto Filippo Penati, ex presidente della provincia di Milano,  sindaco di Sesto San Giovanni e capo della segreteria politica di Pierluigi Bersani quando era segretario del Pd. Nato a Monza nel 1952, Penati era malato da tempo. “La scomparsa di Filippo Penati è un evento che mi […]

Leggi tutto

Regione Lombardia – FORZA ITALIA – “Da PD fumo negli occhi. Con rigenerazione ambienti più vivibili e sicuri”

“Dispiace constatare che anche di fronte a un progetto serio e necessario come quello sula rigenerazione urbana e il recupero degli immobili dismessi gli esponenti del Pd cerchino goffamente di gettare fumo negli occhi dei cittadini, con polemiche sterili e strumentali” affermano Gabriele Barucco, relatore del progetto di legge sulla rigenerazione urbana e Gianluca Comazzi, […]

Leggi tutto

Il Pd in crisi d’identità ritira fuori lo ius soli

Il Partito democratico, tornato al potere con una manovra di palazzo, rispolvera un suo vecchio cavallo di battaglia: lo ius soli. Innanzi tutto: di cosa si tratta? In breve: chi nasce sul suolo italiano, è italiano a prescindere dalla nazionalità dei suoi genitori. Tradotto: i figli degli immigrati sarebbero automaticamente italiani, se nati nel nostro Paese. […]

Leggi tutto

Comunque, dopo l’uscita di Renzi il disegno velleitario del PD è fallito

Il tappo è volato, la bottiglia piena di livore, di rancore, di invidie, di liti nascoste e palesi ha detto basta. E Renzi ha rovesciato la sua vendetta con uno scisma le cui ragioni vengono da lontano, da quando la Ditta l’ha messo all’angolo, colpevolizzato, reso inerme a guardare lo sbiadito Zingaretti contraddirsi vistosamente, subire […]

Leggi tutto

Renzi fa la scissione e fonda un nuovo movimento

 “Pieno sostegno al governo”. Questo il messaggio che Matteo Renzi ha consegnato al premier Giuseppe Conte in una telefonata. Fonti vicine a Renzi confermano che l’uscita dal Pd annunciata per martedì non avrà ripercussioni sulla tenuta dell’esecutivo. Ma, assicurano i renziani, il nuovo movimento, che potrebbe chiamarsi ‘Italia del sì’, non sarà un pericolo per il […]

Leggi tutto

A Pontida la verità di Salvini e l’abbraccio con la bimba di Bibbiano che ha ritrovato la mamma

E’ il giorno dell’orgoglio leghista.  Pontida straripante di umori, emozioni, narra la sua rabbia, i sogni oscurati, la volontà di sempre. E’ qui la festa della speranza. Perché questo dice Salvini, è l’Italia che farà una “democratica” rivoluzione. E i colori, gli slogan appaiono forse un po’ sguaiati, ma è il giorno della verità gridata […]

Leggi tutto

Renzi mollerà il PD: “Alla Leopolda sarò più chiaro che mai”

Matteo Renzi sembra aver deciso di abbandonare definitivamente il Partito Democratico. L’ex premier dichiara che alla Leopolda, in programma per il 19 Ottobre, sarà “più chiaro che mai”, facendo presagire a tutti l’avverarsi del suo inevitabile destino: fuoriuscire dal Partito Democratico per dare vita ad un nuovo partito riformista che si collochi al Centro. Il […]

Leggi tutto

Confessione grillina “M5S si arrende ai Dem” Nel video come M5S accusava ferocemente il PD

Un esilarante video che gira sul web mostra cosa dicevano fino a ieri del Partito democratico gli esponenti del Movimento 5 stelle. Il partito di Bibbiano ha negoziato con scaltrezza, ammesso che ci possa essere un negoziato presieduto da un Conte che avrebbe venduto l’anima per far nascere questo governo rossogiallo. Sì, rossogiallo per la […]

Leggi tutto

Milano non ha bisogno di Conte, basta Sala e un valzer con la Bedori

Dicono, con un sussurro, ma il fatto non è ancora ufficiale ,che la festa di matrimonio tra Sala e grillini, si farà con un valzer e una mazurka. L’invito del Sindaco alla grillina Patrizia Bedori è già partito e portato da un messo del Comune. Un primo passo che cancella le passate battaglie, si spera, […]

Leggi tutto

Lucia Annunziata “Conte, il nobile nulla eterodiretto e il compiacente PD succube del potere”

“Chi come me, e molti altri, ha tifato fin qui per il voto invece che per l’accordo, è ancora convinto che le urne sarebbero state un passaggio migliore per creare una svolta in Italia. I partiti avrebbero potuto contare le loro reali forze, e avrebbero soprattutto condiviso con i cittadini italiani il peso di una trasformazione di […]

Leggi tutto