All’antimafia non piace il rap tedesco

Si chiama Padrino facile, anzi fazile; un padrino disponibile, che non fa storie, che risponde sempre al telefono, che corre agli appuntamenti, anche quelli proposti last minute. Oppure, ed è il vero senso del nickname Eazy Padrino del rapper tedesco Razor Prala, si tratta della carriera facile, alla portata di mano di qualunque ragazzo del Maghreb, che lo […]

Leggi tutto

Apre biblioteca sociale Espinasse in casa confiscata alla mafia

La realizzazione della biblioteca è stata possibile grazie a un percorso partecipativo con il quartiere curato da Ascolto Attivo e ha visto la collaborazione degli studenti dell’IIS Cremona, del Rotary Club Milano Est, che ha donato parte dei libri presenti, e dell’Area Biblioteche del Comune di Milano, che ha formato i volontari e fornito prezioso […]

Leggi tutto

Mafia, sequestrati nel “quadrilatero” di Milano beni per 1 milione a boss di Palermo

Gaetano Fontana, figlio di Stefano, reggente della famiglia mafiosa palermitana dell’Acquasanta, nel 2010 era stato posto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Milano. Per conto del clan, l’uomo gestiva il settore di riscossione del pizzo. Dagli accertamenti patrimoniali è emersa una notevole sproporzione tra i redditi dichiarati, ben inferiori alle ordinarie spese di mantenimento […]

Leggi tutto

Caro Roberto Saviano, la lotta alla mafia non deve avere colori politici

La lotta alla mafia è argomento purtroppo sempre di attualità, su cui si confrontano molti fra politici e oppinionisti. Sull’argomento pubblichiamo l’opinione di Biagio Maimone, direttore Agenpress                                                         […]

Leggi tutto

Giudici di Milano, Mafia puntava a Expo

Milano 10 Marzo – La “cosca mafiosa” di Pietraperzia, in provincia di Enna, “ha rinvestito” ingenti somme di denaro, frutto di “riciclaggio dei proventi di illeciti tributari”, nel “consolidamento del proprio sodalizio e nell’espansione della propria sfera di operatività in Lombardia e a Milano, anche in occasione di Expo 2015”. Lo scrivono i giudici della […]

Leggi tutto

A Milano l’abbiamo imparato: certe cose fatte dai compagni non sono reato

Milano 30 Luglio – Sottotitolo: corso semiserio di Diritto Penale Ambrosiano. Le frasi palindrome sono, come sapete, leggibili da sinistra a destra mantenendo il significato. Il diritto penale a Milano anche, ma se lo leggi da Sinistra è benevolo e garantista. Se lo leggi da Destra, come il Codice Atlantico di Leonardo, è duro e […]

Leggi tutto

Coldiretti: 5mila ristoranti in mano a camorra e mafia

Milano 5 Aprile – Sono almeno cinquemila i locali della ristorazione del nostro Paese nelle mani della criminalità organizzata che approfitta della crisi economica per penetrare in modo sempre più massiccio e capillare nell’economia legale. E’ quanto afferma la Coldiretti in relazione all’azione del Centro operativo della Dia di Napoli che nell’ambito di una operazione anticamorra […]

Leggi tutto

Ortomercato e i mercati inquinati dalla criminalità da 40 anni

Milano 30 Gennaio – L’inchiesta-denuncia è di Giangiacomo Schiavi sul Corriere. Attualissima, visti gli ultimi fatti di cronaca e incisiva nell’evidenziare un malcostume criminale che dura da anni. La proponiamo integralmente “Non è normale che da più di quarant’anni la parola Ortomercato a Milano sia associata a mafia, criminalità, ‘ndrangheta, droga, cosche, evasione, caporalato. Non […]

Leggi tutto

La verità del Generale Mario Mori in un’intervista-confessione in esclusiva per Milano Post

Milano 24 Gennaio – Il 15 gennaio del 1993 veniva catturato a Palermo il capo di Cosa nostra Salvatore Riina. L’arresto venne eseguito dal Ros, il Reparto Operativo Speciale dell’Arma dei Carabinieri, di cui Mario Mori, allora colonnello, era il vice comandante. Da quel giorno è iniziato per Mori un carosello giudiziario che, a memoria, non […]

Leggi tutto

Mediaset propone quattro tv movie per le vittime della mafia

Milano 24 Giugno – Quattro tv movie dedicati a persone comuni uccise dalla mafia per il loro impegno a favore della legalità. Libero Grassi (imprenditore assassinato da Cosa nostra nel 1991) Renata Fonte (assessore comunale freddata nel 1984 per il suo impegno contro la speculazione edilizia nel Salento) Mario Francese (cronista de Il Giornale di Sicilia […]

Leggi tutto