Contrasto all’inquinamento: Assessore Cattaneo “Dialogo tra Regione e Comune, spero in rottamazione Area B”

Un progetto sperimentale voluto dalla Regione Lombardia, il MoVe-In (monitoraggio dei veicoli inquinanti), è una sorta di scatola nera da installare sui veicoli per misurare km percorsi e stile di guida, per consentire ai cittadini che fanno un uso limitato dei veicoli piu’ inquinanti (meno di 9.000 km/anno) di ottenere una deroga alle limitazioni previste […]

Leggi tutto

Per Salvini è ora di dire basta a questo rapporto contro natura

Francesco Cossiga direbbe a Salvini che in politica, come a poker, è molto pericoloso bluffare. Il rischio è che qualcuno dica ‘vedo’, e se il bluff viene scoperto la partita è persa. È ciò che è successo al Capitano. Per un mese ha sbraitato che sul caso del sottosegretario Armando Siri la Lega non avrebbe mai ceduto […]

Leggi tutto

Area B: come previsto nessun effetto sulla qualità dell’aria

Sono passati ormai 15 giorni dall’entrata in vigore dell’AreaB. Un periodo non lunghissimo, ma che permette comunque di fare delle prime analisi. L’AreaB, diversamente dall’AreaC, è stata sempre presentata (o meglio, spacciata) come un provvedimento contro l’inquinamento atmosferico urbano a Milano. Con l’AreaC hanno sempre fatto il gioco delle tre carte, presentandola di volta in […]

Leggi tutto

Smog a Milano, oggi sono state revocate misure temporanee primo livello

Sono revocate oggi, mercoledì 6 marzo, le misure temporanee di primo livello in provincia di Milano. I vincoli antismog erano scattati nel Milanese dopo il perdurare dei livelli di polveri sottili sopra i limiti. La regione ha spiegato che il rientro dei valori di Pm10 entro i 50 microgrammi per metro cubo di aria per […]

Leggi tutto

Parte Area B e l’inquinamento cresce: certificata l’inutilità delle politiche di Sala

Pronti via! Parte Area B con tutti i suoi divieti ai diesel e le centraline Arpa di Milano hanno registrato un superamento delle soglie di inquinamento in tutta  Milano.  Non c’è stata la promessa diminuzione del 14% , anzi rispetto al giorno prima, quando  Area B non era in vigore, é raddoppiato il livello. La […]

Leggi tutto

Via Rizzoli ancora al freddo. Ma Sala pensa agli immigrati.

Come se non bastasse il danno, si aggiunge anche la beffa. Non basta essere immigrati perché Sala si interessi di te. Per essere al centro delle sue preoccupazioni si deve essere un NUOVO immigrato. Non si spiega, altrimenti, come mai i residenti di via Rizzoli, sempre più dei quali non sono Italiani, siano costantemente ignorati […]

Leggi tutto

Inquinamento oltre i limiti e il Comune punisce i privati

L’inquinamento sale, ma dalla giunta milanese non si fanno progetti per risolverlo. Solo misure di urgenza che puniscono i soliti noti: i privati cittadini. Da domani a Milano scatterà il blocco del traffico per i veicoli Diesel euro 4, come previsto dal Protocollo Aria. È stato infatti registrato oggi il superamento dei livelli consentiti di polveri sottili (PM10) […]

Leggi tutto

Nella lotta allo smog di Sala, c’è un mezzo dei ghisa fermo perché inquina, ma non viene sostituito

Milano 21 maggio – A giudicare dalle dichiarazioni roboanti di Beppe Sala e della sua giunta sulla Milano del futuro, libera dai gas nocivi dei veicoli inquinanti e sempre più smart, ci si immagina un’attenzione particolare su questi temi. Eppure, a giudicare dai fatti, la cura che gli attuali governanti dedicano alla questione è pari all’impegno […]

Leggi tutto

BePooler: a Milano Taxi condiviso per abbattere costi ed inquinamento

Checché se ne pensi, il traffico è uno dei problemi più sentiti dagli Italiani, arrivando secondo solo dietro la sicurezza e giocandosela a pari merito con il lavoro. Questo perché, muoversi sta diventando un incubo, tra divieti, aree C, ciclisti e buche. Qualcuno propone di risolvere il problema con i divieti. E di norma fallisce: […]

Leggi tutto

Verso le elezioni politiche del 4 marzo – Intervista su cinque temi d’attualità a Fabrizio De Pasquale candidato alla Camera dei Deputati per Forza Italia

1) Iniziamo con una domanda sul mondo del lavoro. Secondo l’ultimo rilievo Istat, nel mese di dicembre rispetto a quello di novembre si sono persi 66.000 posti di lavoroSecondo l’Istat tra il dicembre 2016 e lo stesso periodo del 2017 c’è stato un decremento del 10,7% del lavoro femminile, molti sono ancora gli abbandoni dopo la […]

Leggi tutto