L’altra faccia islamica, la moda all’uzbeka

Il karakul, agnello persiano, sgambetta con occhio docile e passo elegante tra bellissimi fiori di loto. Il suo manto dal pelo scuro si svolge, si tesse e si indossa, praticamente, come seta. È la pelliccia rapida, futurista delle bisnonne; di un unico colore, e multicolore nei suoi riflessi di petali intarsiati. Il suo successo nella […]

Leggi tutto

Papaveri e papere afghani

Qualcosa non torna sull’Afghanistan. È stato classificato come uno dei paesi più pericolosi del mondo in assoluto (l’informazione nel frattempo disperatamente si strappa i capelli per i diritti violati delle donne).  Nei vent’anni di guerra e occupazione americana ha avuto 40mila morti civili, con picchi annuali di 6mila decessi, più di attentati suicidi e di […]

Leggi tutto

Giochi dell’oca con frontiere (prima parte)

L’Europa è concentrata su nuove frontiere delle libertà umane. Gli inginocchiamenti e l’infinito ventaglio LGBT la tengono all’erta, dall’Italia alla Polonia ed all’Ungheria, al punto da mettere a rischio la tenuta dell’Unione. Senza scordare i cambiamenti climatici verso il cui cielo i tedeschi alluvionati guardano con apprensione, proprio come i galli temevano che le volte […]

Leggi tutto

L’Atalanta è una nazionale. Dada e chic

Il tiki taka degli svizzeri è una mostra d’arte dada. Sciachiri, Ciaka, Acangi,  Embolo si sentono spazzole su batteria jazz per il suono vellutato ritmico dei Blue Rondò a la Turk. Giocano soprattutto in Germania (in 4), ma anche in Portogallo, UK, Italia, Croazia e nell’Atalanta; mai in Svizzera, che i gioielli li esporta. Riparte […]

Leggi tutto

Porca Mancena

L’unico patriottismo italiano concesso per decenni è stato per il calcio e la Nazionale. Ci si esalta per l’azzurro come fosse cielo, mare o Celentano. Ed è l’inconscia celebrazione della monarchia, del decennio che fu della nostra incontrastata potenza calcistica. Ora il patriottismo non è più peccato mortale e dopo l’acme dell’indignazione, l’alba della libertà […]

Leggi tutto

La scissione della sciabola di Livorno

Il 1921 per come fu veramente 1921, cent’anni fa il Milite ignoto. Cento anni della Moto Guzzi e della istriana Valli. Cent’anni di Fucini morto e di Sciascia vivo. Cent’anni del Gran Premio d’Italia. Cento anni del Vittoriale e dei 6 personaggi in cerca d’autore. Cent’anni del cerotto e di Chanel. Cent’anni del massacro razzista […]

Leggi tutto

Liberali, che intolleranti

C’è un malato nella politica italiana. Non è il solo, anzi. In giro ci sono proprio degli zombie, defunti imbalsamati, come comunismo, socialismo, azionismo, sindacalismo, resistenza, su cui gusci vuoti i partiti praticano un infinito accanimento terapeutico senza nemmeno sapersi spiegare il perché. Il caso in questione è però un’araba fenice, che ci sia ognun […]

Leggi tutto

Romanzo elettorale capitolino, extended. Se Craxi era pericolo per la democrazia, ora Raggi è minaccia per Roma – seconda parte

Prima parte Meno eletti decidi e più ne hai Allarme, siam romani Il sudario di Mafia Capitale Sorella Meloni Incapacità grillina Raggi stretti a denti stretti Strategie di odiatori Seconda parte Minaccia per Roma Rane gonfie Pourpourri alla romana Neo marino marziano Il silenzio d’oro della destra Sindaca Meloni 1287 kmq Cdu italiana Minaccia per […]

Leggi tutto

Romanzo elettorale capitolino, extended. Se Craxi era pericolo per la democrazia, ora Raggi è minaccia per Roma – prima parte

Prima parte Meno eletti decidi e più ne hai Allarme, siam romani Il sudario di Mafia Capitale Sorella Meloni Incapacità grillina Raggi stretti a denti stretti Strategie di odiatori Seconda parte Minaccia per Roma Rane gonfie Pourpourri alla romana Neo marino marziano Il silenzio d’oro della destra Sindaca Meloni 1287 kmq Cdu italiana Le elezioni […]

Leggi tutto