Arrestati due ladri “seriali” di champagne dagli scaffali dei supermercati

Cronaca

Rubavano costose bottiglie di champagne dagli scaffali dei supermercati e poi, per eludere i sistemi antitaccheggio, uscivano dagli esercizi commerciali passando dalle porte riservate all’ingresso.

Il bottino, nel solo periodo tra ottobre e febbraio scorsi, è risultato di almeno 70 bottiglie per un importo di circa 4.500 euro. Per questa ragione i Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno arrestato su ordine della Procura di Monza due rumeni, un uomo di 25 anni ed una donna 35enne, entrambi censurati. Nei confronti di un terzo connazionale, 24enne, è stata invece emessa la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Le indagini sono state avviate dalla Stazione di Vimodrone a seguito delle denunce presentate dal responsabile di una catena di supermercati in relazione a numerosi furti di generi alimentari, avvenuti nei punti vendita di più province della Lombardia. Determinanti per le indagini sono risultate le immagini acquisite dai sistemi di videosorveglianza, la cui analisi ha permesso ai militari di poter identificare i presunti autori colpiti dalle misure cautelari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.