Con borse schermate rubano in negozio: tre arrestati

Cronaca

Tutti e tre irregolari, per furto aggravato in concorso. 

Ieri mattina, gli agenti della Squadra Mobile milanese, in servizio contro i reati predatori nella zona di corso Buenos Aires e zona limitrofe, hanno notato due persone che camminavano in direzione di piazzale Loreto, osservando con attenzione le borse e effetti personali presenti all’interno di un fast food per poi allontanarsi in direzione via Padova, dove si sono incontrati con una terza persona. Dopo qualche minuto, il 43enne cubano e il 27enne peruviano sono entrati in un negozio di via Padova mentre il 46enne peruviano è rimasto all’esterno in funzione di palo. I poliziotti hanno visto all’interno dell’esercizio commerciale i due intenti della merce esposta sugli scaffali, coprendosi a vicenda. Poco dopo il 27enne è uscito dal negozio e dopo essersi scambiato dei cenni d’intesa con complice posizionato all’esterno si sono ricongiunti all’angolo tra via Padova e via D’Aviano, dove il 27enne, aprendo lo zaino, ha tirato fuori alcuni capi d’abbigliamento provvisti del dispositivo antitaccheggio ricoperto con della carta in alluminio. Subito dopo, il 46enne ha ripreso lo zaino vuoto e si è diretto nuovamente verso lo store, presumibilmente nel tentativo di asportare altra merce. I poliziotti sono intervenuti e li hanno fermati assieme al cubano che si trovava ancora nel negozio e in contatto telefonico coi due complici. A seguito di perquisizione sono stati trovati diversi capi d’abbigliamento per un valore di 68 euro nella disponibilità del 27enne mentre il 46enne è stato trovato in possesso di 4 borse schermate e un rotolo di fogli di alluminio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.