Alimentari cinesi a Milano, in vendita sugli scaffali prodotti scaduti

Cronaca

L’inviato di “Striscia la Notizia” acquista alcuni cibi non più commerciabili, che vengono però battuti in cassa senza problemi.
Max Laudadio di “Striscia la Notizia” è a Milano dove sembra che due market cinesi vendano anche prodotti scaduti. Questo, oltre a essere potenzialmente dannoso per la salute, può portare a una sanzione amministrativa o addirittura trasformarsi in un reato penale. L’inviato si reca in entrambi i negozi e acquista alcuni cibi non più commerciabili, che vengono però battuti in cassa senza problemi.

“Chiedo scusa ma ho comprato dei prodotti e sono scaduti” dice Max Laudadio andando dritto in cassa. “Noi controlliamo sempre” interviene una delle proprietarie che si appresta ad andare a controllare le scadenze sugli scaffali. Stessa situazione in un altro market segnalato dai consumatori al tg satirico, dove non solo alcuni dei prodotti in vendita risulterebbero scaduti ma anche le condizioni igieniche sarebbero al limite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.