Palchi di classe

Al via ‘Palchi di classe’. Assessore alla cultura: “1,6milioni di euro per spettacoli dedicati agli studenti”

Cultura e spettacolo

Dopo ‘Schermi di classe’, in Lombardia arriva ‘Palchi di classe’. È quanto prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale alla Cultura. Il progetto offre la possibilità agli studenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I e II grado del territorio lombardo di partecipare alla visione di spettacoli dal vivo presso le sale da spettacolo o presso le proprie sedi scolastiche. Le proposte che verranno individuate nell’ambito di una manifestazione di interesse che aprirà a fine maggio e che verranno inserite in un catalogo da presentare agli istituti scolastici a settembre.  L’iniziativa rientra nell’insieme di interventi regionali compresi nel Piano Operativo 2024/2025 di ‘NEXT – Laboratorio delle idee per la produzione e la programmazione dello spettacolo lombardo’, per il quale Regione Lombardia ha stanziato 1,6 milioni di euro. “L’obiettivo di questo progetto – ha commentato l’assessore regionale alla Cultura – avvicinare le nuove generazioni alla rappresentazione dal vivo. Ci crediamo molto, anche alla luce del grande successo riscosso da ‘Schermi di classe’, che permette a oltre 25.000 ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado di assistere gratuitamente alla proiezione di film di qualità. Perciò riteniamo che oltre alle storiche linee di intervento, sia fondamentale proporre iniziative dedicate al mondo giovanile in collaborazione con le scuole, attraverso l’educazione alla fruizione delle discipline cinematografiche e dello spettacolo dal vivo”. Ideato da Regione Lombardia, sostenuto da Fondazione Cariplo e affidato ad AGIS lombarda nella sua organizzazione, il piano ‘NEXT – Laboratorio delle idee per la produzione e la programmazione dello spettacolo lombardo’ ha come obiettivo principale quello di favorire la produzione e la programmazione dello spettacolo lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.