MilanoPost partite di serie A

Luciano Oggiano: posticipi della 32a giornata di A

Sport
Buongiorno ai lettori, si è chiusa ieri sera la 32a giornata, con due posticipi, e precisamente Fiorentina-Genoa e Atalanta-Verona:
Fiorentina-Genoa 1-1
Finisce in parità tra Fiorentina e Genoa, posticipo tra due formazioni di metà classifica ormai in stato di disarmo vacanziero.
Ottimo Grifone nel primo tempo, meglio i viola nel secondo, specie dopo il pareggio di testa di Ikoné. Poco prima dell’intervallo era stato il solito Gudmundsson a spiazzare Terracciano su rigore, per un fallo di Parisi su Ekuban. Non pochi gli episodi da moviola: il penalty per il Genoa, un altro concesso e poi tolto dopo un on field review a Retegui, con più di un dubbio sulla decisione finale, poi un probabile mani in area di Haps non sanzionato nel finale. La Fiorentina torna ora a concentrarsi sulla Conference League, mentre il Genoa gode per la bella stagione fin qui disputata.
Atalanta - Verona 2-2
Paraggio per 2-2 tra Atalanta e Verona
Atalanta-Verona 2-2
Alla fine (in tutti i sensi) anche l’Atalanta si accoda alla curiosa sequenza di pareggi delle big, nella giornata appena conclusa. Dopo Juventus, Milan, Inter e Napoli, ecco arrivare un altro 2-2 da parte nerazzurra, stavolta bergamasca, e ancora in rimonta come in Inter-Cagliari ma stavolta da parte del Verona, e partendo da uno 0-2 che i ragazzi di Gasperini avevano confezionato nello spazio di 5 minuti.
La Dea, dopo l’impresa ad Anfield contro il Liverpool, chiude il primo tempo in doppio vantaggio grazie alle reti del solito Scamacca (13′) e di Ederson (18′), poi subisce la rimonta inaspettata. I gialloblù con Lazovic e Noslin realizzano due gol in 4′, tra il 56′ e il 60′. Un super Montipò, già decisivo per evitare la goleada, nega il 3-2 nel finale. Punto d’oro per l’Hellas che risponde alle rivali della corsa salvezza. La banda di Gasperini, invece, non riesce ad avvicinarsi alla Roma (che però dovrà recuperare almeno 20 minuti di partita sospesa con l’Udinese per il malore di Ndicka) e Bologna, a sua volta frenato sul pari dal Monza.
Arrivederci quindi al prossimo turno, a partire da venerdì 19 Aprile con due anticipi tra Genoa Lazio, e tra Cagliari e Juventus.
Buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.