Mercato Isola Sequestro per 'ndrangheta

14 arresti e 4 locali sequestrati a Milano,‘ndrangheta nel Mercato comunale dell’Isola

Cronaca

La Guardia di Finanza di Milano e la Polizia locale hanno sequestrato 4 società che gestiscono locali di ristorazione all’interno del mercato comunale di piazzale Lagosta a Milano, zona della movida.

Le indagini hanno come punto centrale il sodalizio della ‘drangheta che fa capo alla famiglia Piromalli di Gioia Tauro (Reggio Calabria) e le accuse sono di associazione mafiosa, estorsione, rapina, trasferimento fraudolento di valori e traffico illecito di rifiuti.

Secondo l’indagine, coordinata dal pm della Direzione distrettuale Antimafia Silvia Bonardi, un esponente della famiglia stava infiltrandosi nei locali della movida meneghina attraverso un suo referente stabilitosi a Milano. L’indagine ha permesso anche di rilevare un importante esponente all’interno della cosca, munito della dote di “Vangelo”, il 72enne Salvatore Giacobbe, che guidava e pianificava una serie di attività, sempre a Milano e nei dintorni.

In seguito ad un’ordinanza di custodia cautelare del gip Sonia Mancini, la Guardia di Finanza ha poi arrestato 14 persone che rispondono a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione, rapina, trasferimento fraudolento di valori e traffico illecito di rifiuti.

Dall’indagine sono infine emerse varie attività criminali come estorsioni per il recupero di “crediti”, stipula di contratti di somministrazione lavori fittizi, per truffare agenzie di lavoro interinale con la complicità dei lavoratori, i quali sistematicamente “giravano” i loro stipendi alle persone appartenenti alla cosca.

Le società sequestrate sono La Piscarius Srl, La Masseria Srl, Piscarius Srl e Masseria Srl, che gestiscono Granum, Masseria, Piscarius e Beats Bar che si trova invece in via Borsieri.

La cosca si serviva di vari complici, utilizzati come prestanome per eludere i controlli pubblici sulla prevenzione del fenomeno mafioso. I prestanome figuravano come titolari di vari esercizi commerciali tra la Lombardia e il Piemonte e tra questi le quattro società che si riferiscono ad altrettanti locali ubicati in parte nel Mercato Comunale Isola, di proprietà del Comune di Milano.

I militari sono adesso impegnati in numerose perquisizioni presso private abitazioni ed esercizi commerciali.

Michelle Contemoro

 

 

Michelle Contemoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.