SOS AUTISMO IN LOMBARDIA Appello dell’Associazione MGL- APS

Lombardia Milano Solidale

“Mancano educatori e docenti preparati, aiutateci a sostenere il costo dei corsi formativi”

Già pervenute significative donazioni da Telmotor SpA e dalla Fondazione Della Comunità Bresciana. Per portare avanti i progetti servono almeno 10mila euro.

La presidente Sara Anzellotti: “Facciamo appello alla solidarietà di tutti”

https://www.movimentogenitorilombardia.it/

Per rispondere alle esigenze della scuola e delle famiglie in merito all’ambito educativo-didattico per bambini e giovani con disturbi dello spettro autistico gravi, l’Associazione Movimento Genitori Lombardia-MGL- grazie a una cospicua donazione dell’azienda Telmotor SpA, alla disponibilità dell’Istituto Scientifico Eugenio Medea – Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini e con il patrocinio del Comune di Bosisio Parini (LC), ha potuto organizzare un primo corso di formazione, titolo “Il disturbo dello spettro autistico: dalla descrizione alla comprensione”.

Obiettivi formativi erano l’acquisizione di linguaggi e di soft skills adeguati per poter collaborare attivamente a sostenere gli stili di apprendimento specifici dei bambini autistici con un neurosviluppo critico e prevenire o gestire eventuali situazioni di disagio ambientale.

La Presidente MGL Sara Anzelotti

Ora Sara Anzellotti, presidente di MGL, ente APS senza scopo di lucro, lancia un appello: “Abbiamo ricevuto un’altra importante offerta dalla Fondazione Della Comunità Bresciana ma per portare avanti il progetto formativo servirebbero almeno altri 10mila euro. Contiamo sulla generosità di tutti. Nelle scuole, pubbliche e private, mancano educatori e docenti preparati a gestire studenti con ASD e anche i genitori sono spiazzati trovandosi per la prima volta con un figlio gravemente autistico. Eppure, l’autismo è in forte crescita nella popolazione: in Lombardia si parla di circa 150mila persone colpite; almeno 5.000 sono minorenni (fonte Piano Operativo Regionale Autismo e il dato è  verosimilmente sottostimato). In Italia, le persone autistiche sono come minimo 1 ogni 77, con diversi gradi di disabilità, perché la compromissione delle funzionalità e delle capacità cognitive può variare da caso a caso. Le cause scatenanti la patologia sono ancora oggetto di ricerca scientifica, ma è evidente che i nostri problemi sono ormai un’emergenza sociale e anche per questo chiediamo di non essere lasciati soli”.

Al termine del corso erogato da Istituto Scientifico Eugenio Medea – Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini, è stato rilasciato un attestato con crediti MIUR e di frequenza, oltre che riconoscimento al merito, da parte dell’Associazione MGL. “Si è quindi trattato di un percorso altamente professionalizzante che ci auguriamo di poter ripetere presto e con obiettivi mirati al riconoscimento pratico e professionale come tecnico comportamentale”.

Sigificativo il contributo di MGL-ASP all’emergenza autismo nella Regione, dove ha ottenuto di recente l’istituzione di un tavolo tecnico perché le istituzioni possano affrontare le tematiche complesse inerenti la gestione dei casi facendo rete con le famiglie e gli esperti sul territorio. Per il prossimo futuro, MGL lavora anche al “Progetto Sollievo” al fine di assicurare vacanze serene alle famiglie con membri disabili. Per i genitori è difficile pure riuscire a vivere momenti di spensieratezza che consentano di recuperare energie potendo al contempo continuare le terapie dei figli  che invece nel corso delle vacanze estive, di solito si interrompono bruscamente e per un periodo troppo lungo, specie per i casi dei ragazzi con diagnosi gravi.

Per sostenere MGL:

Associazione Movimento Genitori Lombardia – APS – Via dei Tigli n. 29 – 23899 Robbiate (LC) – C.F. 94037850131 –

Info: info.movimentogenitorilombardia@gmail.com – segreteria.mgl@gmail.com

Prenotazioni: prenotazioni.mgl@gmail.com

Associazioni, professionisti, aziende, enti, stampa: presidenza.mgl@gmail.com

Pec: mgl@pec.movimentogenitorilombardia.it

Tel.+39 320 64 12 985.

Iban: IT28I0569651530000004385X71

Da quest’anno si può anche devolvere il 5 X 1000


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.