La Casa delle Donne è in lutto per le vittime palestinesi. E le donne israeliane?

Fabrizio c'è Milano

In Via Marsala 8, nella centralissima zona Brera, il Comune ha concesso a canoni ridotti del 70%  più di 600 mq di locali comunali alla Associazione Casa delle Donne. L’associazione senza scopo di lucro dovrebbe svolgere  servizi a favore delle donne.

Chiunque vi passi davanti da settimane può leggere uno striscione nero con la scritta “La casa delle Donne è in lutto per i massacri di civili a Gaza e in Cisgiordania”.

Ergo alle attiviste della Casa delle Donne  non risulta che centinaia di donne, ragazze e bambine israeliane, civili ed inermi siano state uccise e sgozzate magari dopo essere state anche stuprate. E che altre siano ancora prigioniere. Il lutto è a senso unico!

Rimane poi il problema se un edificio concesso, gratuitamente o quasi, per erogare fantomatici servizi alle donne, possa essere usato per fare invece politica. È giusto che, quello che dovrebbe essere patrimonio di tutti noi, sia usato per manifestazioni politiche?

Sarebbe utile sapere cosa ne pensano il Sindaco Sala e la sua Giunta. Non sarà facile, visto che non sono ancora riusciti a prendere posizione tra lo stato democratico di Israele e i terroristi di Hamas.

Certo alle femministe di Via Marsala sconsigliamo di andare a promuovere la loro giusta idea di parità di diritti e di genere a Gaza e in Cisgiordania.

2 thoughts on “La Casa delle Donne è in lutto per le vittime palestinesi. E le donne israeliane?

  1. Argomenti molto scottanti utilizzati in modo strumentale e demagogico per fare opposizione al governo, supportando popolazioni esotiche con cui non si condivide realmente nulla.

  2. La sinistra è talmente povera di contenuti che è arrivata persino ad usare la morte e la violenza sulle donne come argomento per dare un segno di vita. Sguazza sui corpi di quelle povere donne sputando sui corpi delle donne Israeliane che a parer loro, non devono essere neanche nominate e ricordate. Che schifo!! Morte e violenza non hanno bandiere!! Rispetto e cordoglio non hanno bandiere!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.