Museo Bagatti Valsecchi – Stasera al Museo: “Le voci degli amori”

Cultura e spettacolo

– Continua a novembre la programmazione al Museo Bagatti Valsecchi del palinsesto Stasera al Museo. Le voci degli amori con tre appuntamenti tra musica e poesia tutti da scoprire. Il Salone d’Onore si animerà di creatività, dando voce all’amore che si presenta in tutte le sue multiformi caratteristiche attraverso serate sorprendenti.

Mercoledì 15 novembre alle ore 19.30 è la volta di Bello amore una serata organizzata in collaborazione con Pepita Promozione e resa possibile grazie a Banca Generali Private. Protagoniste saranno le emozioni attraverso la musica del compositore, arrangiatore e pianista Gioni Barbera, all’anagrafe Giuseppe Barbera che si esibirà al pianoforte. Docente dal 1996 al CET (Centro Europeo Toscolano) di Mogol e dal 2000 anche coordinatore musicale dei corsi, vanta tra le sue più importanti collaborazioni quella dal 2014 con Arisa, che ha affiancato al Festival di Sanremo del 2016 in veste di direttore d’orchestra. Gioni Barbera ha fatto proprio dell’amore il centro della sua produzione musicale e con Bello amore, dal titolo della canzone pubblicata da Ornella Vanoni nell’album “Sheherazade”..

Gioni Barbera

L’ultimo appuntamento si terrà domenica 19 novembre alle ore 16 con il concerto Amor sacro e Amor profano. La musica affronta due facce dell’amore, tra brani sacri ed evergreen di tango, sinonimo dell’amore profano, con la voce del soprano Lucia Conte, al cembalo Graziella Baroli e al bandoneon Francesco Bruno. L’intermezzo di Couperin è una raffinata rassegna delle sfaccettature dell’amore, esaltando tutti gli stati d’animo.

Graziella Baroli e Lucia Conte

Il palinsesto degli eventi di quest’anno, a cura del conservatore Antonio D’Amico, celebra l’amore, ispirandosi al motto latino ARS VOX AMORIS inciso su un dossale ligneo del Salone d’Onore del Museo. Un inno alla musica, alla poesia, al canto e al teatro, ossia a tutte quelle forme d’arte che danno voce all’amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.