Il cantiere per la rigenerazione di piazzale Loreto da fine anno slitta a primavera

Milano

Ricorderete il progetto di LOC – LORETO OPEN COMMUNITY, quello proposto da Nhood che vede la rigenerazione urbana di Piazzale Loreto a Milano. Un progetto ambizioso che sconvolgerà non poco il quartiere che ruota attorno a Loreto e parte di Corso Buenos Aires.

Notizia fresca vede l’avvio del cantiere, previsto in questi giorni di fine anno, slittare in parte a gennaio e alla prossima primavera. Questo a quanto pare, per salvare il commercio e lo shopping natalizio imminente.

Cantiere che si sommerebbe con quello per l’allargamento di una prima porzione dei marciapiedi di Corso Buenos Aires.

Come ha più volte detto e ribadito il segretario di Confcommercio Milano, Marco Barbieri, la questione per ora salverà questo Natale, ma dal prossimo anno la zona dovrà far fronte a due cantieri stradali non indifferenti che bloccheranno il traffico di Corso Buenos Aires, già in fermento e messo sotto stress per le piste ciclabili appena realizzate.

Corso Buenos Aires-piazzale Loreto sono un insieme molto problematico, in quanto zona altamente densificata con funzioni miste tra commercio, residenziale e uffici, e che è percorsa da migliaia di persone ogni giorno, migliaia di automobili e ora anche da migliaia di biciclette.

Risolto per il momento il problema del piazzale, ecco alcune idee per l’altro incubo di Corso Buenos Aires, ovvero il progetto per allargare i marciapiedi e riqualificarli.

La soluzione al momento, proposta dal Comune, per il cantiere dell’allargamento dei marciapiedi potrebbe essere quella di interventi realizzati a piccole porzioni, così da creare meno disagio possibile lungo l’intera strada.

Ma sul corso aleggia anche, da alcuni anni a dire il vero, la proposta di una sua chiusura definitiva al traffico. Il Municipio 3 infatti, pare abbia proprio intenzione di sperimentare la sua chiusura alle auto per qualche mese o settimane. Sperimentazione che potrebbe trasformarsi, se risultasse possibile, in definitiva.

Qui di seguito un po’ di immagini del progetto che a questo punto comincerà la prossima primavera.

Il progetto ora rinviato alla prossima primavera, vede la trasformazione dl piazzale circolare in una piazza in parte pedonale, occupata da piccole strutture e nuove alberature.

L’intervento per il progetto LOC è senza alcun dubbio molto delicato che andrà ad intervenire in un piazzale tra i più nevralgici di Milano e che dovrà per forza, essere completato entro il fatidico 2026 (forse siamo già in ritardo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.