Casa, approvata delibera ‘Perlaffitto 2023’. Da Regione 19 mln per famiglie in difficoltà con affitto

Lombardia

Nuove risorse regionali a sostegno delle famiglie in difficoltà economiche per gli affitti. Lo prevede la delibera ‘Perlaffitto 2023’, approvata dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Casa e Housing sociale, Paolo Franco. Il provvedimento assegna 3,5 milioni di euro agli ambiti territoriali per attuare le misure a sostegno alla locazione anche per il 2023.
Per sostenere il mantenimento dell’alloggio in locazione sul libero mercato, la delibera prevede che i Comuni potranno utilizzare per nuovi avvisi o per lo scorrimento di graduatorie vigenti altre risorse: le risorse residue di una misura sperimentale avviato nel 2019 per sostenere lo sviluppo del canone concordato pari a 1,9 milioni di euro e le risorse residue erogate ai Comuni dal 2014 per le misure a sostegno degli inquilini morosi incolpevoli 14,2 milioni di euro. Queste cifre, sommante ai 3,5 milioni di euro deliberati oggi, raggiungono un totale di oltre 19 milioni di euro.
A queste risorse si aggiungono altresì 27 milioni di euro, ancora nella disponibilità degli ambiti territoriali, assegnati tra il 2018 e il 2022.
“L’attenzione di Regione Lombardia è a 360° quando si parla di diritto alla casa e dignità dell’abitare – spiega Franco – Vogliamo essere di supporto sia agli indigenti sia a quelle fasce di popolazione che hanno un reddito ma faticano ad arrivare a fine mese. Famiglie numerose, giovani che iniziano la loro vita da soli, coppie, pensionati: ci sono molte categorie di persone che, pur lavorando e dandosi da fare, hanno difficoltà a pagare un affitto. Qui interveniamo noi, è una misura a cui tengo moltissimo”.
Viene previsto, inoltre, che ulteriori prossimi riparti di risorse per il sostegno all’affitto vengano definiti tenendo conto anche della capacità dei soggetti attuatori di aver raggiunto un target di spesa almeno del 75%.
Destinatari del provvedimento i nuclei familiari che abitano alloggi sul libero mercato della locazione, con un indicatore Isee non superiore a 26.000 euro con un contratto di locazione da almeno 6 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.