Via Pirelli e Porta Nuova: si scrive biodiversità e si legge sciatteria

Milano

Pubblichiamo il post di Enrico Pluda, da sempre sensibile, anche con la sua associazione Amici dei Giardini pubblici Montanelli, al decoro e alla manutenzione del verde delle zone più rappresentative della nostra città

Egregio Ispettore Giacomo Floreno,

Mi rivolgo a lei per segnalare la inaccettabile situazione del verde di tre grandi aiuole in via Pirelli, a due passi dalla sede del Consiglio Regionale lombardo, e in una piazzetta in via Cornalia, angolo via Adda, ai piedi dei tanto celebrati grattacieli di Porta Nuova. Forasacchi altissimi, mai sfalciati, e alberi morti e sofferenti fanno da cornice a infestanti, panchine rotte e altro degrado urbano assortito (ho decine di foto oltre a queste allegate). In questo contesto anche AMSA fatica a tenere un minimo di pulizia e igiene.

È evidente che le leve del comando del Verde di Milano siano da tempo in mano a persone (assessori) incompetenti e fannullone, che predicano di biodiversità che per i cittadini però si traduce in sciatteria, ma qui si superano tutti i record.

Precisando che questa situazione non è contingente, ma strutturale da anni, in attesa di un cortese intervento e riscontro, la saluto distintamente.

Enrico Pluda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.