Elezioni Lombardia, Santanchè: Moratti sputa nel piatto dove ha mangiato

Lombardia

Il giudizio pensato da molti, è espresso con chiarezza, dal ministro Santanchè

 Per Letizia Moratti “sono dispiaciuta da un punto di vista umano. Quello che ha avuto nella sua carriera brillante politica lo ha avuto tutto dal centrodestra. Non è che per diventare presidente della Rai ha vinto un concorso o per fare il ministro devi vincere un concorso. E’ stata fatta vice presidente della Regione Lombardia, assessore alla Sanità: sputare nel piatto dove si è mangiato non è mai bello”. Così il ministro del Turismo Daniela Santanchè intervenendo a Milano alla presentazione dei candidati di FdI per le elezioni in Lombardia. “Soprattutto quello che mi ha ferito è che quando ha detto del suo passaggio dall’altra parte, ha detto ‘per ciò che sta facendo il governo’: ma eravamo al governo da 15 giorni. Quindi anche il non coraggio delle proprie scelte”, ha continuato Santanchè. “E’ ovvio che, se le elezioni andranno come immaginiamo, FdI avrà un peso diverso rispetto agli ultimi anni”, ma nella coalizione di centrodestra per le elezioni in Lombardia, ha detto, “siamo assolutamente compatti, non siamo divisi nè contrapposti. Abbiamo lavorato 5 anni insieme e non mi risulta ci siano stati problemi. Correremo per avere il migliore dei risultati e certamente FdI avrà un peso diverso rispetto alle passate elezioni. Ma non stiamo facendo una campagna elettorale a discapito degli alleati: vogliamo prendere più voti per convincere il grande partito dell’astensionismo con una giusta offerta in termini di programma. La Lombardia è il laboratorio e le elezioni regionali ci faranno capire su che strada vanno avanti gli italiani e qual è il progetto politico che vogliono nei prossimi anni”, ha concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.