Studiare l’illuminazione della casa, tutti i consigli per ambienti di carattere

Società

L’illuminazione della casa è uno degli aspetti più importanti dell’arredamento. Può essere progettata per creare effetti molto speciali ed è un modo semplice per rivoluzionare il vostro spazio. Vediamo le numerose opportunità che esistono.

Come utilizzare l’illuminazione

Quando si pensa a quanto tempo si trascorre in casa, è importante considerare il tipo di ambiente che si desidera per sé e per la propria famiglia. Se siete genitori che lavorano e hanno difficoltà a trovare il tempo per rilassarsi dopo il lavoro, non c’è motivo per cui la vostra casa debba essere un luogo stressante.

La prima cosa da fare è analizzare lo spazio e decidere il tipo di illuminazione più adatto. Ad esempio, se avete una stanza con molte finestre e luce naturale, potreste usare un’illuminazione più morbida e indiretta, che non crei un riflesso sui vetri. Se avete una zona pranzo o una cucina più buie, è meglio collocare diversi punti luce che facciano risaltare i colori della stanza: ombre e oscurità diffuse potrebbero farla sembrare più piccola di quanto non sia.

Il passo successivo è la scelta degli apparecchi. Dai tradizionali lampadari e applique ai moderni pendenti e lampade a sospensione, ci sono tonnellate di opzioni per ogni stile. Una volta scelte quelle più adatte è il momento di pensare alle lampadine. È consigliabile evitare quelle a incandescenza, perché consumano più energia di altre e hanno una durata di vita più breve. C’è da dire che in qualunque caso è bene informarsi sul costo dell’energia elettrica, valutando i vari fornitori, prima di cimentarsi in installazioni impegnative e con molte lampadine.

Potreste optare per le luci a LED, che in genere sono più luminose ed economiche. Al giorno d’oggi ne sono disponibili molti tipi; alcuni offrono persino impostazioni regolabili che consentono di modificare la temperatura. Se volete creare un’atmosfera rilassante per i vostri ospiti, prendete in considerazione l’utilizzo di luci dai toni freddi. Queste possono contribuire a ridurre i livelli di stress e a favorire il rilassamento. Se invece volete che le persone si sentano energiche ed eccitate per la serata che le attende, considerate l’utilizzo di luci da toni caldi.

Esistono anche molti tipi di lampade dotate di dimmer incorporati, in modo da poterne regolare la luminosità facilmente. Infine, se cercate qualcosa di più unico potreste considerare di aggiungere un tocco di colore. Il cervello umano ha una capacità innata di associare certi colori a determinati stati d’animo, di qui i benefici della cromoterapia. Ciò significa che, quando illuminate la vostra casa, non dovete solo pensare al colore che desiderate, ma anche a come farà sentire le persone.

Prendere in considerazione l’installazione di lampadine che cambiano colore in più vi può aiutare a creare l’atmosfera per qualsiasi occasione o evento, che si tratti di una cena romantica a due o di una festa tra amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.