Lo sfogo di Fontana: serve operazione verità, troppe bugie su Lombardia

Lombardia

“Si sono raccontate troppe bugie e falsità, credo che un’operazione verità si necessaria e fondamentale. Non sarà facile perché ci sarà qualcuno che non avrà molto piacere. Non so se mi candido o no, lo deciderò dopo la fine della lotta al Covid, la cosa certa è sicuramente che questa cosa non la lascio nelle nebbie. Sono state dette troppe vigliaccate anche da parte di persone che avrebbero dovuto tutelare innanzitutto la loro Lombardia, la loro terra, la loro gente. Questa è la cosa che mi ha offeso di più”: così il presidente della Regione Attilio Fontana, all’evento ‘MI+PNRR. La formula per il futuro’, nell’ambito di Direzione Nord, alla Fondazione Stelline parlando della pandemia e dell’ipotesi di una sua ricandidatura alla guida della Regione nel 2023.

Colao riconosce “La Lombardia sarà una delle regioni bandiera, che gestirà tutta una serie di gare per conto dei progetti sulla sanità digitale”. Lo ha detto Vittorio Colao, ministro dell’Innovazione tecnologica nel corso dell’evento di presentazione dei fondi del Pnrr al teatro Strehler.
I progetti per la sanità digitale sono il “fascicolo sanitario e la telemedicina a cui sono destinati rispettivamente 800 milioni e 1 miliardo”, ha concluso.
“Siamo contenti di questa leadership e faremo di tutto per confermarla. La telemedicina completerà la medicina territoriale, perché davvero la casa sia il primo luogo di cura delle persone”, ha commentato l’assessore al Welfare Letizia Moratti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.