I cantieri stradali si fanno d’estate. Invece in Viale Corsica…..

Fabrizio c'è Milano
Una delle più elementari regole seguite da tutti i Comuni d’ Italia è che i lavori stradali si svolgono nei mesi estivi. La ragione è banale: occorre evitare che i cantieri interferiscano con la circolazione del traffico e gli spostamenti di chi lavora.
Misteriosamente tale prassi di buon senso non è stata adottata a Milano. Ad esempio, per un lavoro abbastanza di routine quale è la sostituzione dei binari del tram lungo viale Corsica.
Dai primi di ottobre è  partito un cantiere che comporta vari disagi al traffico e al trasporto pubblico.
Il traffico stradale di una delle grandi arterie di accesso alla città è imbottigliato perché, non solo sono chiuse le corsie preferenziali, ma ci sono anche alcune strettoie. E sulle restanti corsie passano i bus sostitutivi del tram  e tutti i taxi che vanno a Linate.
Disagi anche per gli utenti del trasporto pubblico: tutto il quartiere Forlanini e Mecenate è costretto a usare i bus  sostitutivi, che sono più piccoli dei jumbo tram che facevano servizio sulla 27, e a cambiare mezzo in Corso XXII marzo.
Perché questo cantiere ATM va così per le lunghe? Perché e stato autorizzato sotto Natale? Una cosa è certa: del traffico impazzito a Sindaco e assessori importa nulla, tanto è vero che non si è mai visto un vigile. Anche questi interminabili cantieri/strettoia fanno parte della strategia per costringere tutti a usare bici e monopattini, e poco importa a loro se ci rimettono anche gli utenti ATM.

2 thoughts on “I cantieri stradali si fanno d’estate. Invece in Viale Corsica…..

  1. E oltretutto ieri 15 novembre 08.20 del mattino operai al lavoro? zero Forse perche pioveva ? E tutti i giorni caos pauroso

    SALUTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.