Garibaldi, manifestanti ‘no green pass’ davanti alla stazione (video)

Milano Video

La polizia ha bloccato, caricandola in auto per condurla in Questura, una manifestante ‘no green pass’ che in precedenza aveva tentato di varcare l’entrata della stazione Garibaldi. Si sono registrati attimi di tensione con gli altri manifestanti che hanno tentato di bloccare l’auto delle forze dell’ordine.

“Ognuno è libero di vaccinarsi e di fare quello che vuole con il proprio corpo ma il green pass è ridicolo e assurdo. Io voglio essere libera di andare dove voglio e fare quello che voglio. Io mi sento in salute. Perché non posso prendere il treno? Perché non posso più andare al ristorante? Io sono una cittadina, un essere umano non c’è differenza tra una persona e l’altra” e “Sono andata a iscrivere mio figlio a calcio ma mi hanno detto che il bambino deve essere vaccinato per una partita in oratorio. Ha quindici anni e per giocare in oratorio gli serve il green pass. Io non ho fatto il vaccino perché durante la pandemia ho sempre lavorato andando a fare la spesa agli anziani e non ho mai preso il virus. Il mio sistema immunitario per adesso resiste poi vedremo”. Sono alcune delle testimonianze dei manifestanti ‘no green pass’ all’esterno della stazione Garibaldi. Poco più di una decina i presenti.
“Avviso per tv radio giornali e governanti: vi paghiamo noi”, è quanto si legge su un cartello tenuto in mano da un uomo con la maglia nera su cui si legge in colore dorato “marcia su Roma”: “Hitler fece meno danni, siete degli assassini nazisti.
Siete sciacalli – ha accusato rivolgendosi ai giornalisti -. Draghi ha dato altri venti milioni di euro a tv e radio per fare propaganda del regime. Vi stanno pagando per scrivere quello che vogliono”. (mianews)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.