Sala, con la promessa di riqualificare le sponde del Lambro, sfratta senza una destinazione la “Colonia Felina”

Milano

Il Comune di Milano dopo mesi di problemi a fronte di incendi e di sicurezza pubblica, denunce al Sindaco e al Vice-Sindaco, ha richiesto ad INPS – titolare dei terreni – di ripulire e bonificare l’area entro 90 giorni da quel famoso intervento del 13 Marzo scorso.

Intervento per cui sono usciti articoli di giornale in pompa magna, dopo aver paventato uno sgombero ai danni di alcuni abusivi, che hanno costruito una struttura per usarla come discoteca.

Dallo scorso Marzo non é cambiato assolutamente nulla e gli abusivi organizzano ancora serate e feste come se nulla fosse.

Ma il vero problema riguarda la Colonia Felina Autorizzata che, sempre dallo scorso Marzo, non ha mai ottenuto indicazioni chiare su dove dovrebbe essere ricollocata per far procedere le ruspe liberamente e senza provocare danni agli animali.

Qualche frase, detta quasi timidamente da un Consigliere di Zona, che non era nel ruolo utile a fornire indicazioni ufficiali.

Poi il nulla.

Che fine faranno i gatti? Riusciranno le tutor ad avere indicazioni valide ed ufficiali entro Domenica?

Noi vi terremo aggiornati, chiedendovi di essere presenti se le cose dovessero andare per il peggio.

 

Post Comitato Del Fiume

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.