Comunali, Comazzi: Roggiani ha memoria corta. Pd nervoso per elezioni Milano

Milano

“In questi giorni il Pd milanese sta dando prova di un certo nervosismo in vista delle elezioni a Milano: forse si sono accorti che la vittoria di Giuseppe Sala – candidato dei Verdi Europei sostenuto dai democratici –  non è così scontata come credevano” afferma Gianluca Comazzi, consigliere comunale e capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale. “Fa sorridere – prosegue – che Silvia Roggiani imputi ad Albertini, Parisi o Salvini di trascurare la politica locale. Vorrei ricordarle che Giorgio Gori, dopo la sconfitta alle ultime regionali, si è dimesso da consigliere dopo un mese dall’inizio della legislatura. Allo stesso modo Bruno Ferrante, dopo la sconfitta a Palazzo Marino contro Letizia Moratti, ha rassegnato le dimissioni dal Consiglio comunale pochi mesi dopo. Anziché tirare in causa argomenti ridicoli – conclude Comazzi -, il Pd farebbe meglio a rassegnarsi: dopo anni di disastri dovranno presto traslocare da piazza della Scala”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.