Perché la nota di Sala non smentisce nulla e perché il Sindaco deve trovare il coraggio per rispondere in aula

Fabrizio c'è Milano
Se il Sindaco Sala è convinto della bontà del suo operato perché non ha mai risposto in Consiglio Comunale alle nostre domande ma ha preferito inviare una memoria difensiva alla stampa?
Se Barbato è stato ritenuto idoneo per divenire dirigente di Amat è chiaro che i suoi comportamenti non imponevano un cambio di comandante.
La richiesta di comando alla amministrazione di PS  di Marco Ciacci è del 11 agosto 2017. Sala, che ha dichiarato di attendere il parere del Comitato per la legalità che è stato formulato il 10 agosto, deve dunque ancora spiegarci perché ha fulmineamente deciso di fare richiesta di comando per Marco Ciacci e non ha voluto piuttosto valutare più figure, esterne al corpo di Milano ma con esperienze nella Polizia Locale, e solo dopo effettuare richiesta di comando.
Aspettiamo che il Sindaco abbia il coraggio di affrontare un democratico dibattito su questo caso e anche su talune decisioni ed episodi misteriosi che hanno riguardato la polizia locale sotto la guida del nuovo Comandante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.