Coronavirus: 303 casi a Milano, 3.762 in Lombardia, per un rapporto dell’8,9%. Scoperta a Brescia la variante nigeriana

Lombardia

Sono 767 a Milano e provincia i nuovi casi risultati positivi ieri al coronavirus, di cui 303 a Milano città.

I nuovi casi  in Lombardia sono stati 3.762 (di cui 103 ‘debolmente positivi’) a fronte di 42.052 tamponi, di cui di cui 25.988 molecolari e 16.064 antigenici, per un rapporto dell’8,9 %. Si sono registrati 55 nuovi decessi.

I nuovi guariti/dimessi da martedì sono stati 1.019, mentre le persone in terapia intensiva sono 476 (+ 35). Sono 4.408 i pazienti attualmente ricoverati non in terapia intensiva, 184 in più di martedì.

Da inizio pandemia sono stati eseguiti 6.712.252 tamponi.

E’ stata scoperta a Brescia la variante nigeriana del Covid. Il virus è stato isolato.   “Oltre al sequenziamento genetico per la prima volta in Italia abbiamo isolato il virus portatore di queste mutazioni che preoccupano perché potrebbero conferire resistenza ai vaccini anti Covid oggi disponibili”, ha spiegato Arnaldo Caruso, presidente della Società italiana di virologia e direttore del Laboratorio di Microbiologia dell’Asst Spedali Civili. Si tratta di “una variante rara – ricorda Caruso – Al momento sta evolvendo principalmente in Africa, in Nigeria” appunto, “ma ci sono una serie di osservazioni in tutto il mondo. Per ora pochi casi, che tuttavia stanno crescendo”. Il suo arrivo a Brescia è stato intercettato “casualmente”, nel corso dell’analisi di campioni biologici prelevati in da “un’ampia serie di pazienti di controllo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.