Non tutti i guitti Grillini hanno seguito il capocomico: prossima scissione?

Politica

Hanno distribuito tonnellate di Malox, hanno chiamato un ipnotista per formulare il quesito, Grillo ha inneggiato al “banchiere” disprezzato fino a ieri e voilà è iniziata la farsa del voto sulla piattaforma Rousseau. Ma i guitti raccattati nelle piazze al grido Vaffan a chiunque e a qualsiasi cosa, si sono ribellati in parte al capocomico e, chi vuol vedere, parla di scissione. Le tonnellate di Malox non sono bastate per un risultato bulgaro, ma i risultati recitano che nel dettaglio i “sì” sono stati 44.177, mentre i “no” 30.360 su oltre 74mila votanti ,con la percentuale dei “sì”  pari al 59,3 per cento: abbastanza per far vincere l’adesione al governo Draghi. Numeri a cui è stata appesa l’Italia intera e la negazione di una vera rappresentanza di una parte di cittadini che vota 5 Stelle.

Il copione di Grillo e Casaleggio ridicolizza quel poco di democrazia che è rimasta. E qualcuno si preoccupa della salute di un Movimento che si muove dove spira il vento del potere, convinto che “uno vale uno” cioè che qualsiasi guitto possa fare il primo attore e mattatore magari dopo aver venduto sorridente la Coca Cola in uno stadio. Per Di Battista, Lezzi e altri il Governo Draghi non s’ha da fare perché alla comprensione delle qualità di Draghi e alla tragica situazione italiana occorre spogliarsi dei pregiudizi e anche degli egoismi di opportunità politica personale. Conte in modo acritico non ha riconosciuto gli errori ed omissioni, ma si è immolato in una piazza ormai sbiadito, tramontato, per un’ultima svendita di un progetto politico da leader che non interessa a nessuno e, quindi, neppure ai grillini. E il silenzio, la riservatezza di Draghi dopo la seconda giornata di consultazione, sono la misura anche dell’uomo, teso alla sostanza e non alle parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.