Sulla ciclabile in via Saint Bon il NO dei Residenti e dei Commercianti, ma i lavori sono iniziati

Milano

Questa la lettera dei residenti e dei commercianti di via Saint Bon pubblicata dal sito #Periferie Sicure Voci Di Periferia

“Noi, i residenti ed i commercianti non siamo d’accordo, una ciclabile in via Saint Bon creerebbe solo disagi per i residenti, più traffico, smog, diminuzione della clientela per le attività commerciali con conseguenti licenziamenti. Abbiamo iniziato da giorni una raccolta firme per impedire l’ennesima pista ciclabile inutile.

Noi ci siamo è ora di dire basta.”

L’amministratore Aurelio Miranda evidenzia in un post i disagi e denuncia l’illogica pista ciclabile

“Lavori in via Saint Bon: Sono iniziati lavori pubblici in via Saint Bon nella totale “NON informazione” dei residenti e dei commercianti, data l’attuale politica della giunta comunale, sempre pronta a dipingere la nostra Milano con strisce ” raffiguranti piste ciclabili” nei posti più assurdi creando caos e compromettendo in questo periodo pandemico il lavoro dei nostri commercianti e la serenità dei residenti e dopo aver più volte chiesto a mezzo e-mail chiarimenti in merito senza aver ricevuto nessuna risposta io, Ernestina Ghilardi, Fausto Montrone e Roberto Legnoni,  contattati dai cittadini e dai commercianti di via Saint Bon, abbiamo iniziato una raccolta firme atta a chiarire all’amministrazione comunale che un’eventuale pista ciclabile creerebbe solo un blocco stradale perpetuo danneggiando i residenti e le attività commerciali già in crisi.”

5 thoughts on “Sulla ciclabile in via Saint Bon il NO dei Residenti e dei Commercianti, ma i lavori sono iniziati

  1. Un’iniziativa più dannosa che inutile. La zona è già super affollata di auto provenienti da tutto il nord Italia per la presenza del Centro Diagnostico Italiano. A chi mai verrebbe la balzana idea di rendere ancora più ingestibile il traffico ed impossibile la sosta in tutte le vie adiacenti? Non possiamo lasciare la nostra vita futura in mano a questi eco nani da giardino tattico. Anche chi per ora si ritiene al sicuro da tali devastazioni non stia tanto tranquillo. Questi una ne pensano cento ne fanno.

  2. Ma basta, erano in 3 a protestare. Abbiamo capito che siamo in campagna elettorale ma davvero state rasentando il ridicolo

  3. Ho appena appreso che i lavori riguarderanno una ciclabile. Abito in via Saint Bon. Se questa verrà fatta passare per l’area verde al centro della carreggiata, nulla da dire. Ma se invece invaderà lo spazio ora utilizzato per lasciare le auto parcheggiate, mi chiedo: dove potrò lasciare l’auto? Non ho un box, ed in zona non ce ne sono. A questo punto penso che sia giunto il momento di lasciare la città, e tornare a fare il pendolare. A scanso di equivoci, sono un ciclista.

  4. Buongiorno,
    avevano già fatto una cosa simile in via Inganni restringendo la carreggiata dipingendo una striscia per la creazione di un passaggio pedonale o ciclabile non ricordo. Dopo protesta dei negozianti e dei residenti, il Comune ha fatto retromarcia. Ora mi sembra più difficile perché hanno iniziato a delimitare la strada con “isolette”
    Vorrei tanto conoscere l’assessore urbanistica di Milano e scambiare 4 chiacchiere amichevoli…… non ho parole

  5. L’ignoranza di certe persone è impossibile da misurare. Inutile una pista ciclabile? Ma cosa stiamo dicendo. Causa più smog? Ma non hanno capito che le piste ciclabili servono esattamente all’obiettivo contrario, ossia disincentivare l’uso delle macchine e quindi creare meno traffico? Purtroppo se continuiamo a far decidere le persone anziane che non hanno minimamente idea di che cosa sia il senso civico e una città sostenibile è ovvio che siamo spacciati. Tutto questo è vergognoso. Le città europee ragionano in un’ottica di mobilità sostenibile e noi siamo qui a raccogliere firme per chiudere una pista ciclabile già realizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.