Ema, via libera al vaccino Pfizer-BioNTech. Al Niguarda 1620 dosi il 27 dicembre

Scienza e Salute

Arriveranno il mattino del 27 dicembre all’Ospedale Niguarda di Milano le prime 1.620 dosi di vaccino per la Lombardia, che verranno distribuite in tutte le province della Regione. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana in conferenza stampa.

Fontana ha spiegato che le dosi “verranno inoculate simbolicamente” agli operatori sanitari e a chi si dedica della salute dei cittadini. Riguardo il piano vaccinale, “è stato tutto preparato. E’ chiaro che varieranno le modalità – ha aggiunto – perché ci sono vaccini che hanno certe necessità, altri che non ce l’hanno”.

La “fornitura sostanziale” inizierà “entro i primi del prossimo anno, per consentire consentire la vaccinazione di tutti i cittadini”.

L’Agenza europea del farmaco (Ema), infatti,  ha dato l’ok condizionale al vaccino anti-Covid Pfizer-BioNTech. Lo comunica l’Ema.  “Al momento non ci sono indicazioni che il vaccino non funzionerà contro la variante del Covid”: lo ha detto EmerCooke, direttrice esecutiva dell’Agenzia del farmaco (Ema). “L’agenzia europea del farmaco ha dato l’ok al vaccino Pfizer Biontech. È la notizia che aspettavamo. La battaglia contro il virus è ancora molto complessa, come dimostrano anche le ultime notizie provenienti da Londra, ma avere a disposizione un vaccino efficace e sicuro apre una fase nuova e ci da più forza e fiducia”. Lo afferma il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.