Addio al grande compositore Ennio Morricone, scomparso a 91 anni dopo una caduta

Cultura e spettacolo

Lutto nel mondo della musica. Il premio Oscar Ennio Morricone si è spento nella notte all’età di  91 anni in una clinica romana per le conseguenze di una caduta.  La notizia del decesso del musicista, compositore, direttore d’orchestra e arrangiatore italiano famoso in tutto il mondo è stata data su Twitter dal direttore del Tg5 Clemente Mimun e poi confermata dall’Ansa. Qualche giorno fa si era rotto il femore.

Morricone è stato l’osannato autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale da Per un pugno di dollari a Mission a C’era una volta in America da Nuovo cinema Paradiso a Malena. 

Nato a Roma il 10 Novembre 1928, il grande musicista ha studiato al Conservatorio di Santa Cecilia, a Roma, dove si è diplomato in tromba. Ha scritto le musiche per più di 500 film e serie TV, oltre che opere di musica contemporanea. La sua carriera include un’ampia gamma di generi compositivi, che fanno di lui uno dei più versatili, prolifici e influenti compositori di colonne sonore di tutti i tempi.

Nel 2007 Morricone ha ricevuto il premio Oscar onorario alla carriera “per i suoi contributi magnifici all’arte della musica da film” dopo essere stato nominato per 5 volte tra il 1979 e il 2001 senza aver mai ricevuto il premio. Il 28 febbraio 2016, ha ottenuto il suo secondo Oscar per le partiture del film di Quentin Tarantino, The Hateful Eight, (L’ultima diligenza per Red Rock)per la quale si è aggiudicato anche il Golden Globe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.