18 giugno primo sciopero dei mezzi pubblici a Milano dopo il lockdown. Orari e informazioni utili

Milano

Giovedì 18 giugno organizzato a Milano il primo sciopero dei mezzi dopo il lockdown che ha bloccato la città e l’Italia per oltre tre mesi. L’Unione sindacale di base (Usb Lavoro Privato) ha indetto l’agitazione per le quattro ore che vanno dalle 18 alle 22, mentre dalle 19 alle 23 per le autoguidovie. La  protesta dei lavoratori è per chiedere maggiore tutela della salute e della sicurezza anche per la collettività nella fase 2.

Informazioni utili.

Sciopero Atm: orari e blocchi

A Milano l’agitazione del personale è prevista dalle ore 18 alle ore 22 del prossimo giovedì. In quella fascia oraria si registreranno difficoltà di circolazione o blocchi totali sia per linee della metropolitana che per imezzi di superficie. Non è ancora nota la percentuale di adesione allo sciopero, ma una riduzione sostanziale dei mezzi in circolazione potrebbe mettere in crisi il già delicato sistema di trasporto pubblico che ha dovuto reinventarsi per far fronte all’emergenza sanitaria che ha piegato l’Italia.

 

Sciopero Agi: orari e corse a rischio cancellazione

Per quanto riguarda invece le linee Agi (Autoguidovie), saranno i mezzi 201, 220, 222, 230, 328, 423, 431 e 433 a rischiare cancellazioni o ritardi, mentre resteranno garantite le corse dai capolinea. L’agitazione di Agi è organizzata per le quattro ore che dividono le 19 e le 23, e non è garantita la partenza dai capolinea all’inizio dello sciopero, ovvero alle 19. Garantito, al contrario, il servizio sino a quell’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.