Stanco di stare in casa va a pescare in Darsena. Denunciato dai CC

Cronaca

Questa mattina ha deciso che proprio non ne poteva più di restarsene in casa, quindi di buona mattina, come si usa tra pescatori,  è uscito dal suo appartamento con la canna tra le mani e si è recato in Darsena e lì… è stato beccato  dai carabinieri. Lui è un 37enne italiano ed è stato denunciato dalle forze dell’ordine, proprio in base al decreto del governo “Io resto a casa”, emanato per cercare di contenere l’emergenza Coronavirus.

Il Decreto stabilisce  che i cittadini possano uscire dalle proprie abitazioni soltanto per motivi di lavoro o per “ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni essenziali”. Chiunque venga trovato in giro dovrà compilare un’autocertificazione motivata, che avrà valore legale.

La notizia del fatto è stata resa nota dai carabinieri del comando provinciale di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.