Occupazioni Via Gola: centro sociale “Cuore in Gola” organizza corteo contro gli sgomberi

Milano

A distanza di tre giorni dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica durante il quale Comune, Regione e Prefettura hanno deciso un giro di vite sulle occupazioni abusive negli stabili Aler di Gola, gli antagonisti del centro sociale Spazio Comune Cuore In Gola hanno avviato una campagna di sensibilizzazione nel quartiere a ridosso del Naviglio Pavese annunciando per venerdì prossimo alle 18 “un grande corteo contro gli sgomberi e la speculazione”.

Nei giorni scorsi in via Gola gli attivisti hanno montato un gazebo con appeso uno striscione con su scritto “I giornalisti terrorizzano, la polizia sgombera, il quartiere è di chi lo abita.”

Al termine del Comitato di mercoledì il prefetto Renato Saccone ha detto che in via Gola “deve tornare la legalità”, riferendosi non solo alle occupazioni abusive di immobili ma anche alle attività di spaccio di stupefacenti e a episodi come l’aggressione ai Vigili del Fuoco la notte di Capodanno, mentre la vicesindaco e assessore alla Sicurezza Anna Scavuzzo ha detto che il centro sociale Cuore in Gola “costituisce un problema, le cui attività sociali sono tutte da dimostrare”.(mianews)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.