Galà di Atletica a Napoli? Sì perché all’Arena non sono finiti i lavori

Milano

Le giustificazioni, le note che vorrebbero eliminare responsabilità personali, sono tante, espresse dall’assessore Roberta Gualneri, ma rimane che i lavori necessari per ospitare il Galà dell’atletica leggera all’Arena, non sono finiti. «I giornali scrivono che il Golden Gala 2020 di atletica leggera non si terrà all’Arena civica di Milano ma allo stadio San Paolo di Napoli. Credo sia opportuno fare chiarezza per non lasciare spazio ad interpretazioni sbagliate. L’Arena Civica è un impianto storico con una serie di vincoli da rispettare ed è allo stato difficile sposarli con le richieste della Federazione internazionale di atletica. Richieste che abbiamo appreso in un secondo tempo, dopo la disponibilità di Milano ad ospitare il Golden Gala». A scriverlo, in un post su Facebook, è l’assessore al Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano, Roberta Guaineri. Giustificazioni che evidenziano come a Milano ci sia una carenza di impianti ormai cronica e che non riguarda solo l’atletica ma anche, ad esempio, il nuoto e gli sport indoor come il grande ciclismo. L’assessore specifica poi che, «in particolare per motivi mediatici e televisivi, avremmo dovuto modificare o potenziare l’impianto di illuminazione e le tribune dedicate alla stampa. Per mesi abbiamo studiato soluzioni che accogliessero le richieste della Federazione senza violare le caratteristiche storiche preservate del nostro impianto civico. I costi e le tempistiche ci avrebbero costretto a spendere delle cifre considerevoli, per esempio per installare un impianto di illuminazione a supporto di quello esistente, e a forzare le procedure quindi abbiamo lasciato alla Federazione di atletica la scelta di andare a Napoli e al San Paolo». Ma quando ci sarà un impianto ad hoc?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.