A Cremeno “La Valsassina di Leonardo”

Cultura e spettacolo

Nella sede della BCC di Cremeno, in via XXV Aprile, la conferenza per approfondire insieme a esperti e studiosi il rapporto tra Leonardo e la Valle.

Sabato 9 novembre, nella sala assemblee della sede della Banca della Valsassina di Cremeno, si terrà la conferma “La Valsassina di Leonardo”, che completa idealmente il ciclo di iniziative organizzate nell’ambito del programma di “Valsassina: la valle dei formaggi” in occasione del cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci.

Dopo il grande successo della mostra “La Valsassina di Leonardo” che ad agosto, in sole due settimane di permanenza all’interno della sede della Comunità Montana, aveva fatto registrare oltre 6500 presenze, e le escursioni tematiche “Sulle tracce di Leonardo”, l’appuntamento di sabato 9 offrirà l’opportunità di approfondire gli aspetti più significativi legati alla vita del Genio toscano e al suo passaggio nel territorio lecchese, grazie agli interventi di autorevoli studiosi.

Gli ospiti che animeranno la conferenza saranno Gian Vico Melzi d’Eril, che parlerà dei manoscritti di Leonardo, Marco Tizzoni, che si concentrerà sul tema di miniere e metallurgia, e per finire Marco Sampietro, che offrirà un approfondimento sulle memorie Vinciane in Valsassina. In conclusione, spazio alle interviste filmate a due studiosi americani, Christopher Heath Brown e Jean-Pierre Isbouts, cura di Paolo Cagnotto.

Apriranno i lavori i saluti istituzionali di Giovanni Combi, presidente della Banca della Valsassina, Fabio Canepari, presidente della Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera e Antonella Invernizzi, presidente del Centro Zootecnico della Valsassina e Montagna Lecchese, seguiti dalla visione del filmato “La Valsassina di Leonardo”, a cura di Giacomo Camozzini e realizzato da Gabriele Ardemagni con testi di Michele Mauri.

Al termine, degustazione di prodotti caseari dall’azienda Gildo Formaggi di Introbio.

Il calendario di iniziative di “Valsassina: la valle dei formaggi” prosegue con altri interessanti appuntamenti: il 10 novembre, presso la sede della Comunità Montana, è in programma la “Giornata del ringraziamento” organizzata dall’associazione “Soci de Pastur”, le associazioni di categoria e le parrocchie al fine di valorizzare i prodotti a Km zero della valle. Sabato 16 e domenica 17 novembre, a Casargo, va in scena il tradizionale appuntamento con la “Mostra regionale della Capra Orobica”. Sempre sabato 16 novembre, il CFP Alberghiero di Casargo organizza l’iniziativa “A pranzo con Leonardo”. CFP Alberghiero di Casargo protagonista anche domenica 1° dicembre con l’Open Day, giornata di approfondimento sull’offerta formativa del centro aperta a tutti, in particolare ragazzi e famiglie. Chiude il calendario 2019 di “Valsassina: la valle dei formaggi” l’iniziativa “Olio novello e Formaggio” che sabato 7 e domenica 8 dicembre proporrà a Bellano eccellenze del gusto tra lago e montagna.

Tutte le informazioni sugli eventi di “Valsassina: la valle dei formaggi” sono disponibili sul sito www.valsassinalavalledeiformaggi.it e sulla Pagina Facebook Turismo in Valsassina

“Valsassina: la Valle dei Formaggi – Slow Life & Food” è un progetto che mira a promuovere il territorio in chiave turistica, gastronomica e culturale lanciando un marchio di qualità per valorizzare la storica e tradizionale filiera lattiero-casearia e nel 2018 è stato riconosciuto come miglior brand italiano di valorizzazione territoriale e gastronomica dal GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica), ricevendo il prestigioso “Travel Food Award”. Ispirato dal volume “Arte casearia e zootecnia. Tradizioni da leggenda in Valsassina” di Giacomo Camozzini, Michele Corti e Pietro Buzzoni, pubblicazione che raccoglie un’approfondita ricerca storica, “Valsassina: la Valle dei Formaggi – Slow Life & Food” vede l’importante e diretto il coinvolgimento di: Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val d’Esino, Riviera e Centro Zootecnico della Valsassina e della Montagna Lecchese, Comune di Bellano, Comune di Casargo, Comune di Cassina Valsassina, Comune di Cortenova, Comune di Cremeno, Comune di Moggio, Comune di Morterone, Comune di Pasturo, Comune di Premana, Comune di Primaluna.

L’iniziativa, patrocinata da Slow Food, Regione Lombardia e FAI delegazione di Lecco, è realizzata con il sostegno di Acel Energie, Bcc Cremeno, Silea, Camera di Commercio Como – Lecco e le aziende casearie della Valsassina: Cademartori, Gildo, Invernizzi Daniele, Vittorio Doniselli e For-Mac Milesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.