Sanità: Ospedali taglia-code, riservati al codice bianco

Scienza e Salute

“Dopo la presa in carico del paziente cronico, il taglio delle liste d’attesa, il rafforzamento delle azioni per il sostegno dei bambini autistici e con disturbi neuropsichitrici, il contrasto alle dipendenza UN ALTRO OBBIETTIVO: RIDURRE IL SOVRAFFOLAMENTO DEI PRONTO SOCCORSO i lombardi meritano il massimo impegno e ogni azione per migliorare il servizio sanitario e mantenere il livello di eccellenza costruito in tanti anni IO CONTINUERÒ A DARE IL MASSIMO senza risparmiare nessuna energia”  (Giulio Gallera assessore Regione Lombardia)

Ambulatori taglia.code, riservati. Il Pirellone: più ambulatori riservati ai pazienti non gravi. Continua Gallera “dimezzeremo i tempi di attesa Stando ai dati ufficiali della Regione, il 70% degli accessi riguarda persone in «codice bianco» e in «codice verde». Sono situazioni in cui non c’è urgenza, ma il paziente non ha strade alternative per essere visitato e dunque va in ospedale e intasa inconsapevolmente i pronto soccorso. Ecco perchè il Pirellone sta accelerando la rivoluzione dell’assistenza: oltre alle misure sperimentali già approvate nei mesi scorsi, a ottobre sarà approvata una delibera sulla «riorganizzazione delle emergenze/urgenze» che aprirà la strada all’apertura di ambulatori riservati ai codici bianchi in tutta la Lombardia”. Osserva Libero “la presa in carico del paziente attraverso i piani di assistenza individuale. Gradualmente, questo consentirà di rafforzare una rete di assistenza bypassando, per le situazioni non urgenti, i pronto soccorso. Poi ci sono le «degenze di comunità», ovvero strutture che erogano interventi sanitari a bassa intensità in particolare per gli anziani non gestibili a domicilio. Consentono di assistere il paziente in situazioni non grave per un paio di giorni: a Milano questo percorso è già attivo al Sacco, dove i pazienti vengono dirottati al Trivulzio senza passare dal pronto soccorso, e al San Paolo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.