Il cantiere infinito e inutile della ciclabile di Viale Monterosa (video)

Fabrizio c'è Milano Video

 

Fabrizio De Pasquale il primo luglio su questa testata già aveva segnalato il cantiere infinito della ciclabile di viale Monterosa. Una situazione attuale anche oggi (in allegato video esplicativo), dopo il periodo estivo, demandato, secondo il Comune, alla manutenzione. Una pista inutile, di cui De Pasquale spiega storia e criticità.

“Da mesi la circolazione in Viale Monterosa e in Via Giotto è paralizzata. Quel mega cantiere sta restringendo la viabilità, facendo smadonnare gli automobilisti incolonnati? Metropolitana, alta velocità, fibra veloce? No.Si tratta nientepopodimeno che del “rifacimento e il riordino della pista ciclabile fra Pagano e Lotto”. Si noti bene, la pista ciclabile esisteva già ed era stata realizzata una decina di anni fa, ma la Giunta Sala ha sentito il bisogno di spendere 4milioni e mezzo di euro per rifare un po’ di vecchie piste ciclabili, aggiungendo qualche centinaio di cartelli stradali e intralci vari agli incroci e marciapiedi. Peccato che strade e marciapiedi siano pieni di buche e senza manutenzione.

Nel caso di viale Monterosa i lavori procedono al solito ritmo “Granelli”. Quindi per rifare 500 metri di pista ciclabile se ne sono già andati 6 mesi e chissà quanti altri ce ne vorrano: il raccordo ciclabile di Piazza Repubblica (altro capolavoro) ha impiegato 28  mesi !

Naturalmente questo rifacimento vuol dire cantieri che restringono le carreggiate, cesate che chiudono o riducono i marciapiedi, disordine lungo le aiuole e gli incroci. Ma soprattutto code che fanno incavolare perché in prossimità di  cantieri perennemente deserti.

Il nostro grande Sindaco rimarca ogni giorno di essere stato un grande manager, ma è possibile che non si accorga della lentezza e del disordine dei cantieri stradali milanesi? Un’opera del genere, se controllata da dirigenti seri, dovrebbe essere completata in 15 giorni. Invece qua non solo si dilapidano risorse per opere che non sono prioritarie, ma quasi con sadismo si lasciano le strade in balia di cantieri infiniti: così non può che peggiorare la congestione del traffico già determinata dalle schizzofreniche decisioni delle amministrazioni Pisapia/Sala.

Ultima riflessione. Chissà poi quante bici ogni giorno utilizzeranno la doppia pista ciclabile di viale Monterosa quando sarà finalmente stata rifatta…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.