Autonomia, Comazzi: “Da Governo vergognoso dietrofront. Partito della democrazia diretta snobba 5 milioni di elettori”

Politica

“In queste ore stiamo assistendo a un vergognoso dietrofront sul tema dell’autonomia. Per mere questioni di strategia politica il Movimento 5Stelle ha deciso di affossare un tema sul quale si sono espressi favorevolmente milioni di cittadini e 12 regioni, che in forme diverse hanno avviato le trattative. Curioso che il partito della democrazia diretta voglia fare carta straccia dell’esito di un referendum popolare, al quale hanno partecipato oltre 5 milioni di cittadini tra Lombardia e Veneto” afferma Gianluca Comazzi, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale. “Dopo l’ennesimo buco nell’acqua del governo – prosegue l’azzurro -, gli amici della Lega decidano cosa vogliono fare da grandi: continueranno a sostenere questo governo anomalo o si decideranno a voltare pagina tornando nell’alveo di un centrodestra liberale, favorevole all’autonomia differenziata, alle grandi opere e al sostegno alle imprese? Delle decisioni che prenderanno da qui in avanti dovranno rendere conto molto presto agli elettori. Gli esiti fallimentari di questa trattativa – continua – ci mostrano tutta l’inconsistenza della componente lombarda dei Cinque Stelle, la cui linea è stata sconfessata dai loro colleghi del governo senza colpo ferire. I cittadini – conclude Comazzi – sono stanchi di essere presi in giro: se questo governo non intende portare avanti la riforma, lo dica chiaramente”.

Ruo Giuseppe

1 thought on “Autonomia, Comazzi: “Da Governo vergognoso dietrofront. Partito della democrazia diretta snobba 5 milioni di elettori”

  1. Gli “amici pentastellati” non conoscono il verbo produrre come non lo conoscono bene in meridione. Non a caso hanno inventato il reddito di cittadinanza. Concedere l’autonomia significa lavorare per il meglio e il sud non brilla in questo campo. Logico pensare che rimandare significa allontanare lo spettro dell’incompetenza. È necessario dare il ben servito a questo sgoverno che ci propina solo controsensi e litigi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.