Municipio 2, assessore Luppi “Quella scuola che non c’è diventata un sogno, nel Quartiere Adriano..”

Milano

Un appello accorato, con una immedesimazione amara di Laura Luppi, Assessore alle Politiche Sociali, Famiglia, CSRC – Servizi Educativi, CAG – Politiche femminili e Pari Opportunità del Municipio 2, è una denuncia e un invito serrato a materializzare un sogno nel Quartiere Adriano. Quella scuola immaginata, vagheggiata dai residenti, non c’è ancora. E aspettano da troppo tempo per sperare ancora. Doveva essere una zona propulsiva, culturale. Una scuola, un simbolo di rinascita, di conoscenza. Sottolinea Laura Luppi per inquadrare il territorio “Il quartiere Adriano conta ormai quasi 10 mila persone. Le scuole materne, i nidi e ora anche la scuola elementare sono arrivati al limite della loro capienza, si prevede inoltre che nel giro di qualche anno arriveranno molte famiglie con bambini in età scolare. Un quartiere tanto grande e con tali prospettive di espansione non può non avere una scuola media tra le sue priorità e i residenti stanno perdendo la pazienza! Il governo ha stanziato 18 milioni di euro per la riqualificazione del Quartiere Adriano ma le tempistiche di inizio e fine lavori lasciano parecchio a desiderare, le date di scadenza per la realizzazione di alcune nuove opere, tra le quali la scuola, presentate ai cittadini dagli assessori Granelli e Maran, sono inesorabilmente  slittate in avanti negli anni, ora si parla del 2021 ma sappiamo già che non sarà così ….L’edificio abbandonato  di Via Adriano 60 sarebbe dovuto essere già raso al suolo nel luglio del 2017 in vista della costruzione della nuova scuola media, invece i lavori vanno molto a rilento. Demolizione, bonifica e costruzione sono un sogno in un quartiere che aspetta da molti anni una risposta e si trova costretto a mandare i propri figli in altre zone!” Eppure emerge dalle pagina Facebook “Quartiere Adriano-The Page”  il sorriso di questa primavera anticipata, quasi una carezza di colori e di germogli al degrado esistente che aspetta un risanamento. Tante le criticità, le promesse, i ritardi: Il Giornale ha ospitato  un lungo cahier di cose da fare. “Gli abitanti del quartiere sembrano aver perso ogni speranza – racconta Matteo Grieco, coamministratore della pagina Facebook “Quartiere Adriano-The Page” – Ed è per questo che abbiamo lanciato una petizione per risvegliare questa voglia che negli ultimi anni sembra si stia spegnendo”. L’assessore  Luppi conferma quanto sia importante il sollecito e la partecipazione dei cittadini anche per gli altri lavori di riqualificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.