A Coima il “Pirellino” con offerta record da 193 mln

Milano

Ieri mattina presso gli uffici di via Larga si è tenuta la seduta pubblica relativa al bando per l’alienazione dell’edificio che fino a qualche anno fa ospitava gli uffici comunali dell’Urbanistica e dei Lavori Pubblici. Per la prima volta l’asta si è svolta con il metodo dell’incanto, che prevede la possibilità di continui rilanci sull’offerta più alta.

Riporta askanews “Sarà Coima sgr la nuova proprietaria del complesso di via Pirelli 39”

Coima sgr, che ha partecipato al bando con altre quattro società, ha vinto dopo 85 rilanci con una proposta economica record di 175 milioni di euro, il doppio della base d’asta fissata a 87,5 milioni di euro. A questa cifra si aggiungono 18.618.888 milioni di euro, sempre offerti da Coima sgr, per il diritto di superficie novantennale del parcheggio sotterraneo di piazza Einaudi, per un totale di oltre 193,6 milioni di euro di incasso per il Comune di Milano. Nel 2013, il valore complessivo dei due lotti era stimato in 78 milioni di euro.

“Il successo dell’asta del cosiddetto Pirellino dimostra la crescita di valore della nostra città e mette a disposizione dei milanesi 193,618 milioni di euro – ha dichiarato il sindaco di Milano Giuseppe Sala -. Intendo essere molto chiaro sull’utilizzo di queste risorse: metà saranno utilizzate per nuove opere a servizio degli altri quartieri della città e il resto andrà a finanziare il progetto per i nuovi uffici del Comune di Milano. Infatti il 4 aprile si conclude la manifestazione di interesse relativa alle proposte per la nuova sede degli uffici che erano nel Pirellino e attualmente sono in affitto in via Bernina. La nostra volontà è di portare questi uffici in altri quartieri, contribuendo così al loro rilancio. La prospettiva finale, come contenuto nel PGT, è di realizzare un distretto dedicato agli uffici comunali in zona Cenisio”.

Come stabilito nel bando, l’operatore dovrà procedere con un concorso internazionale di progettazione per garantire un alto valore qualitativo all’intervento. L’immobile di via Pirelli 39, edificato negli anni ’60, è inserito in un’area di grande sviluppo urbanistico e caratterizzata da elevata accessibilità al trasporto pubblico. La sua superficie è di 27.321 mq, mentre quella del parcheggio è di 24.600 mq, per circa 727 posti auto.

L’edificio è attualmente interessato da lavori di manutenzione straordinaria, riguardanti la bonifica da amianto e la rimozione delle parti impiantistiche ed architettoniche: la conclusione dell’intervento, a carico del Comune, è prevista per il prossimo settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.