Diesel e non, quale sarà il futuro?

Economia e Diritto

Il futuro delle auto è ibrido. Così come quello di molti altri campi del vivere umano. Non si può pensare l’elettrico senza combustibili fossili o di altro genere, così come non esiste un modello vincente di negozio se non quello orientato alla multicanalità. Non è dunque un caso che la nuova Corolla sia la più venduta al mondo: 934.348 unità consegnate, dietro solo alla Ford F 150 (dati Jato). Con il suo claim “Oggi. Domani. Ibrido.” La campagna per il nuovo prodotto ha portato un indubitabile successo che può segnare, oltre che ottimi conti per le casse della Toyota, il passo dei tempi. Ormai alle automobili ci siamo abituati, così come a tutti i siti utili come Aranzulla o Tuttoautoricambi.it, ma manca ancora il completamento della costituzione di una coscienza diversa da quella delle generazioni precedenti. Ancora oggi mancano le basi a moltissimi italiani: come il 52% dei cittadini si trovi in crisi sulla scelta tra auto a benzina, diesel, GPL, ibrida o elettrica, tanto che il 70% di questi ha dichiarato di aver bisogno di più informazioni per acquistare con consapevolezza. E un bel 69% di italiani crede ancora che la motorizzazione a gasolio sia quella ideale per chi, ogni giorno, è costretto a percorrere tanti chilometri, mentre il 13% crede che il diesel avrà ancora lunga vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.