Smog: dopo 4 giorni di Area B dati preoccupanti superiori ai limiti

Milano

Per la gran parte delle centraline di monitaraggio attive a Milano per ogni metro cubo di aria analizzata le polveri sottili superano ancora il limite di 50 microgrammi di Pm10. I dati misurati dopo 4 giorni dall’entrata in vigore di Area B dall’Arpa Lombardia vanno oltre la soglia a Milano-Marche con 76 microgrammi di Pm10 per metro cubo di aria analizzata, a Milano-Senato,con  64, a Milano-Verziere, con 58  e infine a Milano-Pascal, con  54 microgrammi.

Nei limiti, per un soffio, La centralina di Pioltello-Limito, con 49 microgrammi di Pm10 per metro cubo di aria analizzata rientra per un soffio nei limiti.

Anche tre centraline di monitoraggio dell’hinterland risultano essere oltre i limiti di Pm10. In testa  Cassano d’Adda con 63 microgrammi di Pm10 per metro cubo di aria, mentre Turbigo si attesta a 56 e Magenta a 54 microgrammi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.