Caso Sirti, Confindustria difende i licenziamenti

Economia e Diritto

Difendere i licenziamenti e non i licenziati può sembrare strano, ma dà il senso dei tempi. Per questo l’associazione parte di Confindustria Assistal si è trovata nella situazione di dover mandare una precisazione al Manifesto, giornale evidentemente legato a tempi ormai passati.  “La nostra Associazione non si è mai espressa in questi termini” afferma Angelo Carlini, Presidente ASSISTAL, rispondendo alla dichiarazione pubblicata lo scorso 23 febbraio sul quotidiano Il Manifesto in un articolo a firma di Massimo Franchi.  Secondo l’articolo, ASSISTAL avrebbe espresso disappunto per la vicenda Sirti che vede l’avvio della procedura di licenziamento per 833 dipendenti dell’azienda.  “I licenziamenti – continua Carlinisono strumenti che rappresentano un problema a monte; una impresa costretta a questo atto è un’impresa che, evidentemente, non ha possibilità alternative”.  L’Associazione auspica che la vicenda possa risolversi nell’interesse di tutti e richiama tutti i soggetti coinvolti alla responsabilità, specie coloro che fanno informazione, e che in momenti particolarmente delicati come quello presente, hanno il compito di informare senza esacerbare i conflitti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.