Duemila suicidi in due anni per il lavoro

Economia e Diritto

Quasi duemila morti in due anni. Secondo i l’imprenditore Sergio Bramini sono questi i numeri dei suicidi per lavoro tra 2017 e 2018. La maggior parte sono imprenditori strozzati dalla crisi, da crediti non esigibili, dalle tasse e dalle banche. Una crisi che sta colpendo ancora duro il settore immobiliare come spiega l’imprenditore diventato noto proprio per essere fallito perchè lo Stato non gli ha pagato le commesse: “Il nostro patrimonio immobiliare viene svenduto e nessuno fa niente: ci sono fondi e banche a caccia di npl (non performing loan) che vengono rivenduti all’estero al 25 per cento del valore, ma nessuno lo scrive”.

In questo scenario prende corpo il libro La Verità Scritta da un Avvocatoa cura di Monica Pagano – professionista specializzata nel tema del sovraindebitamento che ha da poco ampliato l’attività aprendo la sua nuova sede milanese che va ad aggiungersi allo studio di Brescia – e pubblicato da Primiceri Editore (€15.00).

E particolarmente indicativo del pensiero dell’autrice è il sottotitolo del libro: Come estinguere i debiti grazie alla legge sul sovraindebitamento. Afferma, a tal proposito Monica Pagano:“Ho scritto questo libro come un atto di difesa degli italiani ‘onesti’, quelli che lavorano e a cui la sorte ha voltato le spalle, quelli che non sapevano, quelli travolti dalle tasse, quelli che ci hanno provato ma non ce l’hanno fatta. Ė per loro che lavoro ogni giorno, ed è a loro che va il mio messaggio di speranza: non è finita. Una legge che consente un nuovo inizio esiste, nonostante nessuno ne parli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.