S. Ambrogio, modificato il progetto M4

Milano

E’ stato modificato il progetto della nuova Stazione di Sant’Ambrogio della M4, la nuova metropolitana di Milano e la nuova soluzione è stata autorizzata dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio.
Il progetto, come si legge in una nota del Comune, prevede la realizzazione di due aperture sui muri nord e ovest per creare l’uscita dal cunicolo di collegamento tra le linee M2 e M4 e l’uscita all’esterno sarà poi protetta da una copertura con vetrata sorretta da un sobrio portale in metallo. Ci sarà poi un’ampia scalinata che supererà il dislivello tra il piano della città e il livello dell’uscita dal collegamento M2-M4.
“Mentre proseguono i lavori di costruzione della linea Blu – ha dichiarato Marco Granelliassessore alla Mobilità del Comune di Milano – ci stiamo occupando di come sarà la città una volta funzionante la metropolitana, con soluzioni che mettano insieme funzionalità ma anche bellezza. L’area monumentale di Sant’Ambrogio sarà più vicina a tutti, una manciata di minuti da Linate o da San Cristoforo”.
La Soprintendente Antonella Ranaldi spiega l’aspetto che più ha convinto la Soprintendenza: “Uscendo dalla stazione l’ampia scalinata offrirà la veduta della basilica di Sant’Ambrogio, simbolo stesso della città, un po’ come avviene per il Duomo; sarà un’apparizione spettacolare. Il tutto si articolerà creando un nodo di percorrenza, dove acquista risalto l’accesso dalle Pusterle, ben restaurate da pochi anni. Abbiamo comunque evitato
che ci fosse qui il volume dell’ascensore troppo interferente che è stato collocato in altra posizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.