Minenna presidente Consob: magari!

Economia e Diritto

Forse, forse, la Consob potrebbe avere un presidente di altissimo livello. In Consiglio dei ministri la Lega porterà infatti il nome di Marcello Minenna, economista di scuola Bocconi ed ex assessore al Bilancio di Roma che lasciò dopo i contrasti con Virginia Raggi.  “Dobbiamo parlarne nel Consiglio dei ministri: è un candidato di cui abbiamo discusso che ha le caratteristiche per farlo, però la decisione tocca a Conte, non tocca ai partiti” ha spiegato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti a proposito della candidatura di Marcello Minenna a presidente della Consob. Giovedì c’è l’appuntamento decisivo con il premier Conte, ma non c’è candidato migliore per dare il segno della svolta di cui ha bisogno anche la Consob dopo gli anni di Vegas. In quel periodo l’organismo di controllo della borsa lasciò entrare i famosi prodotti che intossicarono il mercato bruciando risparmi e vita di milioni di persone. Minenna ebbe il coraggio di denunciare quanto accaduto quando non aveva protezioni politiche, così come ha lasciato il posto a Roma quando la giunta Raggi ha intrapreso un percorso non conforme a un profilo al di sopra di ogni sospetto. E’ un uomo giovane, preparatissimo e con una moralità indiscutibile. Con lui potremmo sentirci tutti più sicuri, soprattutto in tempi come questi in cui le borse spesso sono solo preda di speculatori internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.