Sanità, Gallera: Fino a 10 Milioni in più per servizi sociosanitari domiciliari

Lombardia

“MISURA VOLTA A FAVORIRE ASSISTENZA AL DOMICILIO”

“Con il provvedimento approvato oggi in Giunta diamo la possibilità alle ATS di rimodulare i propri budget e di destinare fino a 10 milioni di euro in più per servizi come la residenzialità di minori disabili gravissimi e anziani e per servizi sociosanitari, privilegiando prioritariamente l’Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) e le cure palliative domiciliari”.

Lo ha detto l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera in merito alla delibera approvata oggi in Giunta riguardo alla rimodulazione del budget in ambito sanitario e sociosanitario

PERCORSI ASSISTENZIALI AL DOMICILIO “Regione Lombardia – ha spiegato Gallera – a fronte delle richieste pervenute dalle ATS di utilizzare le risorse dell’anno 2018 che residuano dalla misura RSA aperta, a favore dei servizi della rete sociosanitaria, ha consentito di estendere le rimodulazioni compensative dei budget, anche a misure che riguardano la rete d’offerta sociosanitaria finalizzando le risorse prioritariamente all’ambito della domiciliarità (ADI e cure palliative domiciliari). Attraverso queste risorse aggiuntive saremo in grado di garantire percorsi assistenziali a domicilio necessari per stabilizzare il quadro clinico e migliorare la qualità della vita”.

PROROGATI TERMINI “Lo spostamento del budget delle ATS riguarderà esclusivamente la produzione dell’anno 2018. Abbiamo quindi prorogato il termine delle rimodulazioni dei budget dell’area socio sanitaria dal 30 novembre al 15 dicembre 2018”.

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.