Sala vuole buttarsi Expo alle spalle

Milano

Forse anche per il primo cittadino milanese si intravede un destino normale, magari come tanti che nelle sue condizioni hanno dato le dimissioni anche solo per tutelare l’istituzione che sono incaricati di gestire. E essere sotto indagine per anni forse sta diventando troppo persino per uno che si è perdonato, e a cui hanno perdonato, tutto. Ieri il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha deciso di farsi interrogare nel processo con al centro il maxi appalto per la Piastra dei Servizi di Expo che oggi ha preso il via a Milano e nel quale è imputato per falso assieme all’ex manager della società che ha gestito l’esposizione Angelo Paris. A chiedere l’esame di Sala, ai tempi commissario straordinario di Expo, è stato stamane uno dei suoi difensori, l’avvocato Salvatore Scuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.