Bovisa: accoltellato e preso a calci da balordi maghrebini per rubargli il cellulare

Milano

Ancora una volta in periferia dove i controlli sono praticamente assenti e dove Sala e Giunta non mettono piede. La paura è tangibile e ogni giorno la violenza fa le sue vittime “Per rubargli il cellulare due balordi maghrebini l’hanno preso a calci e pugni e poi non contenti l’hanno pure accoltellato alla mano e al collo. E’ successo in via Teglio, zona Bovisa, altra periferia dove il sindaco Sala è il grande assente”. Così Silvia Sardone, consigliere regionale e comunale del Gruppo Misto. “Per fortuna le ferite riportate dalla vittima, un ragazzo di 19 anni, non sono gravi, ma cosa deve succedere ancora prima che si possa girare tranquilli per strada senza rischiare di essere menati o derubati? La sinistra, se c’è, batta un colpo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.